American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
10 regole per fare le pulizie di primavera
Casa e tempo libero

10 regole per fare le pulizie di primavera

Consigli e suggerimenti per una casa splendente e in ordine

Redatto il:
Ultima modifica:

1. Prepara una tabella di marcia

Fai un elenco delle cose che non pulisci da tempo – divano, tende, filtri del condizionatore, materassi, specchi. Per rendere le pulizie di primavera più rapide, fai una lista di tutte le faccende domestiche da svolgere e stabilisci un tempo massimo da dedicare a ciascuna faccenda.

2. Crea un ambiente piacevole

Per quanto bravo ad organizzarti, le pulizie di primavera richiedono diverse ore. Cerca di rendere quindi più piacevole il tempo dedicato alle varie faccende domestiche e prepara una playlist che possa darti la giusta carica per affrontare questo impegno non da poco: il tempo scorrerà più veloce!

3. Fai una lista dei detergenti

Prima di iniziare assicurati di avere tutti i prodotti necessari per pulire a fondo tutta la casa, tra cui: detergenti per tutte le superfici, stracci, panni per il legno.

4. Fai ordine tra gli oggetti di casa

Svuota tutti gli armadi, procedendo di stanza in stanza e liberati degli oggetti che non usi più: se in buono stato potrai sempre regalarli ad amici o parenti, riciclarli o ancora darli in beneficienza.

5. Cambio armadio

Non ostinarti a tenere tutti i vestiti, compresi quelli che non indossi da anni e che sai non metterai mai più. Prepara due ceste: una per i vestiti da buttare e una per quelli da regalare.

Come effettuare un perfetto cambio armadio? Organizzati al meglio per ottimizzare il tuo tempo: http://www.trovami.com/articoli/come-fare-il-cambio-di-stagione-negli-armadi

6. Riordina la dispensa in cucina

Sicuramente ci saranno dei cibi scaduti in dispensa: controlla tutte le confezioni e fai ordine anche tra le scorte alimentari.

7. Inizia dai punti più difficili

Sfrutta l’energia iniziale per le faccende più faticose e lascia per ultime le cose meno impegnative e più semplici, che potrai sbrigare più facilmente anche quando la stanchezza inizierà a farsi sentire.

8. Spolvera prima di pulire i pavimenti

Dopo aver riordinato vestiti e oggetti, spolvera tutti i mobili, le mensole e ripiani, con un panno in microfibra inumidito. Sbatti i tappeti e spazzolali con acqua calda e aceto per ravvivare il colore. Prima di rifare i letti, puoi igienizzare i materassi passando una spugna bagnata con acqua ossigenata. Una volta liberata la casa dalla polvere, potrai procedere con la pulizia dei pavimenti.

9. La pulizia dei vetri

Stacca tutte le tende e mettile a lavare. Non dimenticare di spolverare e pulire con attenzione anche i serramenti: puoi utilizzare un secchio con acqua e alcol o un goccio di candeggina, oppure acqua e aceto. Per i vetri, riempi un contenitore spray per metà con acqua calda e l’altra metà con aceto bianco.

10. Non dimenticare termosifoni, lampadari e porte

Procedi alla pulizia dei termosifoni con un pennello e uno straccio bagnato. Smonta i lampadari e lavane ogni pezzo. Infine le porte, da pulire semplicemente passando un panno sulla superficie e sulle maniglie.

Commenti

    Lascia un tuo commento