American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Alimenti che alzano la pressione
Cura e benessere della persona

Alimenti che alzano la pressione

Contrastare l’ipotensione con l’alimentazione

Redatto il:
Ultima modifica:

L'ipotensione è quel fenomeno per il quale la pressione si abbassa troppo creando una serie di malesseri come stanchezza, capogiri, eccessiva sudorazione e palpitazioni, fino alla sensazione di svenimento. Da un punto di vista clinico, si parla di bassa pressione quando i valori scendono al di sotto dei 100-30 per quanto concerne la massima e di 60-50 per quanto riguarda la minima.

La pressione bassa è un disturbo frequente tra le donne e quando il caldo torrido della stagione estiva si fa sentire, l’ipotensione può diventare un vero e proprio problema.

Cause e sintomi della pressione bassa

Il problema della bassa pressione affligge numerose persone nel mondo, in genere è un fenomeno generato da una predisposizione naturale e si manifesta maggiormente nelle donne di costituzione esile e con scarsa muscolatura.

I principali sintomi di un abbassamento di pressione sono quelli evidenziati sopra, ma quello senz'altro più diffuso e preoccupante per chi lo subisce è lo svenimento, che in pratica, altro non è che una forma di difesa dell’organismo per contrastare gli effetti negativi del calo di pressione stesso.

cause e sintomi della pressione bassa

Come alzare la pressione con l'alimentazione

Contrastare l’ipotensione in modo naturale è possibile curando l’alimentazione, introducendo quindi nella propria dieta alimenti che aiutano a riequilibrare gli effetti della perdita di liquidi e sali minerali. Ecco alcuni consigli su cosa mangiare per alzare la pressione.

Sale, frutta seccaliquirizia, caffè e cioccolato fondente sono alcuni degli alimenti che notoriamente alzano la pressione.

Il sodio contenuto nel sale e nei cibi salati contribuisce ad alzare la pressione. Naturalmente non bisogna esagerare con l’apporto di sale e di sodio, ma l’uso di alcuni tipi di sale rimane fondamentale.

La frutta secca contiene l’acido folico e il magnesio, elementi che contrastano efficacemente l’ipotensione. L’acido folico e il magnesio sono presenti in buone quantità anche in verdure a foglia verde, nei legumi e in altri cibi.

La liquirizia è uno dei rimedi naturali più noti per favorire l’aumento della pressione sanguigna. Come per il sale, è bene non abusarne, mentre è sconsigliata a chi soffre di ipertensione.

Un consumo moderato di caffè e consente di mantenere la pressione sanguigna sotto controllo. È bene non abusare di queste sostanze.

alzare pressione con alimentazione

Rimedi naturali per alzare la pressione

Sembra banale ma l'acqua è il primo rimedio naturale per alzare la pressione, dato che ipotensione e disidratazione sono spesso interconnessi tra loro. La regola di bere 2 litri di acqua al giorno è importante anche in relazione al contrasto della bassa pressione, che può essere ottenuto appunto grazie all'assunzione di bevande contenenti elettroliti, ricche in potassio, magnesio e sodio.

Esistono infine alcuni rimedi naturali che possono aiutare a combattere i cali di pressione. Tra questi ricordiamo:

  • Rosmarino: utile come termoregolatore
  • Quercia: indispensabile per combattere la stanchezza
  • Orzo: utile specialmente come ricostituente

In caso di cali di pressione, il cioccolato fondente è un ottimo rimedio, che agisce in modo efficace e istantaneo. Come prevenzione, il cioccolato fondente è un alimento stimolante e antiossidante.

rimedi naturali per alzare pressione

Commenti

    Lascia un tuo commento