American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Aprire un b&b costi
Artigianato

Aprire un b&b costi

Come aprire un b&b

Redatto il:
Ultima modifica:

Quando si parla di bed and brakfast, come da Giovanna a Orosei o La mansarda a Lecco, si fa riferimento a una attività ricettiva a conduzione familiare, dove gli ospiti vengono accolti e coccolati in un ambiente informale e ospitale. Per aprire un b&b costi non sono molto alti, in quanto non c'è bisogno di alcuna apertura di Partita Iva se lo si svolge come un'attività saltuaria. Quello che occorre è un appartamento, una villa, una location di proprietà sistemata in modo tale da poter ospitare i viaggiatori. Di base può anche bastare un investimento di 5 mila euro per partire.

Come aprire un bed and breakfast

In Italia esistono oltre 25 mila B&b e nuovi ne nascono ogni giorno soprattutto in luoghi turistici, nelle località di mare, nelle città d'arte, in montagna o nei borghi caratteristici. Come aprire un bed and breakfast è semplice, prima di tutto bisogna sistemare la casa per l'accoglienza degli ospiti, che deve rispettare le norme di sicurezza e di igiene. Devono essere presenti almeno 3 stanze fino a un massimo di 6, con tutti gli arredi, anche il bagno deve contenere tutte le attrezzature. Il cibo offerto a colazione può essere confezionato, senza manipolazioni, al massimo riscaldato. Se, invece, si hanno le autorizzazioni necessarie si possono preparare prodotti fatti in casa.

aprire un b&b costi

Bed and breakfast la normativa

Per creare un alloggio turistico, una volta capito come aprire un b&b costi quali sono, occorre seguire un iter burocratico. Infatti, bisogna recarsi pressi gli uffici comunali del Suap (Sportello unico attività produttive) e compilare i moduli Scia, la segnalazione certificata dell'inizio dell'attività, che cambiano da regione a regione. Per il bed and breakfast la normativa non richiede l'apertura della partita Iva, se l'attività è saltuaria, quindi viene chiusa per qualche mese o per qualche settimana e gli ospiti non soggiornano per più di 30 giorni consecutivi. Invece, se si vuole trasformare la struttura ricettiva in un lavoro imprenditoriale serve iscriversi al registro delle imprese presso la Camera di Commercio e attivare la partita Iva.

aprire un b&b costi

Come promuovere un bed and breakfast

Per aprire un b&b costi da considerare sono anche quelli relativi alla pubblicità e alla comunicazione della struttura. Dal sito web, passando per i comunicati stampa, gli annunci online, l'iscrizione ai portali di riferimento, ma anche la partecipazione a eventi e alla collaborazione con il Comune e la Proloco di riferimento. Sicuramente l'iscrizione alla gestione della propria attività su Tripadvisor è il modo migliore per promuovere un bed and breakfast per aumentare la clientela.

aprire un b&b costi

Commenti

    Lascia un tuo commento