American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Avventure nel mondo come funziona
Viaggi e turismo

Avventure nel mondo come funziona

Viaggi avventura

Redatto il:
Ultima modifica:

La proposta è allettante: un viaggio verso mete avventurose, con un itinerario di massima e con compagni di viaggio sconosciuti. È la proposta di Viaggi Avventure nel Mondo, realtà nata dalla rivista Avventure nel Mondo: ma come funziona esattamente? La filosofia del viaggio è romantica e affascinante: è infatti quella del viaggio-scoperta, dell’integrazione con gli usi delle popolazioni locali. Al di fuori dei classici circuiti turistici, i viaggi avventura possono svolgersi anche in una capitale europea, ma con una prospettiva totalmente differente. Si impara a condividere, ma anche a cavarsela da soli, a scoprire itinerari insoliti, ad adattarsi. Scordatevi comodità e alberghi di lusso: per i vostri viaggi avventura alloggerete in bettole di fortuna, in hotel di bassa categoria o in ostelli, e scoprirete l’anima da esploratore che è dentro ciascuno di voi.

Viaggi avventura organizzati, i partecipanti

Solitamente i viaggi avventura organizzati prevedono un numero massimo di partecipanti che si aggira intorno alle quindici persone. Non troverete viaggi organizzati in base a età, sesso o interessi comuni: i gruppi, infatti, vengono formati in base alle adesioni raccolte. I partecipanti sono comunque sempre connazionali. C’è inoltre un coordinatore che non è una guida turistica, ma un viaggiatore come gli altri che, però, ha una maggiore esperienza di viaggi e conosce il luogo prescelto. L’obiettivo è quello di fare gruppo, confidando nello spirito di adattamento dei singoli partecipanti. Il viaggio presenta un itinerario con specifiche sui luoghi di pernottamento e sui mezzi scelti per gli spostamenti. L’avventura è però autogestita e le decisioni vengono prese a maggioranza. Le camere singole sono vietate, i partecipanti devono quindi essere disposti a condividere la stanza con gli altri membri del gruppo.

Vacanze avventura, le mete

Se l’idea di vivere le vacanze avventura vi stuzzica, dovete avere ben chiare le tipologie di mete a disposizione. Si tratta di luoghi poco turistici, ma non per questo sempre sconosciuti. Gli itinerari proposti, infatti, sono abbastanza vari e comprendono sia le visite alle capitali europee, sia tour in tutto il mondo. I veri e propri viaggi avventura, però, sono quelli in zone difficili o inospitali: zone sperdute dell’India o dell’Africa Sahariana, trekking sul Nepal, viaggi in Stati che versano in condizioni socio-politiche complicate. Gli itinerari sono organizzati in base alla filosofia del massimo risparmio, quindi capiterà di mangiare e dormire in vere e proprie bettole, oppure in tenda. Si condividono le problematiche dei paesi che vengono visitati, alcuni dei quali interessati da conflitti o da carenze igieniche, garantendo sempre la sicurezza dei viaggiatori. I luoghi di pernottamento e i trasporti vengono pagati direttamente in loco, ragion per cui viene organizzata una cassa comune.

Viaggi avventura nel mondo

Se avete un ottimo spirito di adattamento, i viaggi avventura nel mondo fanno sicuramente per voi. Conoscerete luoghi che altrimenti non avreste mai esplorato, ad un costo decisamente più basso rispetto a qualunque altro tipo di vacanza. Socializzerete con gente nuova e metterete alla prova le vostre capacità e la vostra resistenza, entrando a contatto con popolazioni che hanno uno stile di vita diametralmente opposto al vostro. Dovrete però accettare sistemazioni scomode, le più economiche della zona prescelta, sia che siate in Nepal, sia che il vostro viaggio sia stato organizzato a Londra o a Parigi. Nonostante si tratti di viaggi organizzati, ci sarà sempre una buona dose di incertezza e di scomodità. L’importante è sapersi mettere in gioco, abbandonarsi allo spirito di avventura, recuperare il senso di meraviglia e la voglia di esplorare il mondo.

Commenti

    Lascia un tuo commento