American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Calcolare gli anni del cane
Animali

Calcolare gli anni del cane

Calcolare l'età biologica del cane

Redatto il:
Ultima modifica:

Vuoi sapere l'età “canina” del tuo fedele amico a quattro zampe? Prima di tutto devi conoscere la sua età biologica. Conoscere e saper calcolare gli anni del cane è molto importante, soprattutto quando si devono prendere decisioni che devono tener conto degli anni dell'animale, come per esempio sapere quando va castrato o quando è consigliabile passare a un alimentazione per esemplari anziani. Se si è in possesso del certificato che attesta l'anno di nascita, o se vive con te da quando è nato il problema non sussiste. Ma se non possiedi questa informazione puoi sempre affidarti alla stima del veterinario, la quale viene fatta su un'analisi dello stato della dentizione, della pelliccia, degli occhi e tenendo in considerazione anche la taglia dell'animale, lo stato delle ossa, delle articolazioni, dei muscoli e degli organi interni.

Calcolare età cani piccola taglia

L'analisi per scoprire l'età biologica del cane parte dalla dentatura. La dentatura “da latte” in un cane raggiunge il suo completamento intorno ai due mesi di vita, mentre tutti i denti permanenti sono compaiono verso i sei-sette mesi di vita. Anche osservare il suo sviluppo fisico, ossia le sue dimensioni, offre notevoli indizi nella ricerca anagrafica. Se un cane sta ancora crescendo non può avere più di diciotto o ventiquattro mesi. Da tener presente però la questione delle taglie, i cani di piccola taglia raggiungono la loro altezza massima già intorno all'anno di età, al contrario degli esemplari di medio e grossa taglia che tendono a svilupparsi fino ai due anni. Dopo aver osservato i denti e le dimensioni, il veterinario esamina anche lo stato di salute del pelo. I cani giovani hanno una pelliccia morbida, sottile, quelli più maturi invece mostrano un ispessimento del pelo, il quale risulta anche ruvido al tatto. I cani anziani inoltre spesso presentano macchie di pelo grigio/bianco attorno alla zona del muso. Non meno importante è l'analisi degli occhi, se chiari e luminosi si è di fronte a un cane giovane, quelli anziani invece sono torbidi, opachi, e a volte mostrano accumuli di lacrime.

Come calcolare l'età cane in anni umani

I nostri migliori amici invecchiano più in fretta rispetto a noi esseri umani e hanno una vita media intorno ai quattordici anni. Come per i gatti, è possibile tradurre l'età biologica del cane in anni umani. Questa età “canina” è ovviamente frutto di calcoli che danno risultati approssimativi, ma non per questo non veritieri. Molto spesso chi cerca di effettuare questo calcolo crede che basti solo moltiplicare gli anni del cane per sette, ma questo non è corretto perché il cane invecchia più velocemente nei suoi primi anni di vita rispetto a quelli successivi. Questa caratteristica non è una esclusiva del cane, ma è stato riscontrata anche per il calcolo dell'età dei felini.

Calcolare età cani taglia grande

La taglia è un fattore da considerare in quanto i cani di taglia grande invecchiano più velocemente rispetto a quelli di taglia più piccola. Per i primi un anno equivale a circa sette anni umani, per i secondi un anno corrisponde a circa sei anni umani. Per i primi cinque anni di vita lo sviluppo tende a essere uguale per tutti. Quando il cane ha un anno di età, la sua età in anni umani corrisponde a circa quindici anni. Dai due ai cinque anni si deve fare il seguente calcolo:

  • sottrarre due all'età del cane;
  • moltiplicare il risultato per quattro;
  • aggiungere ventiquattro.

Per i successivi anni si deve moltiplicare, in base alla taglia, per sette o per sei. Ovviamente per garantire una vita sana e longeva dei nostri amici a quattro zampe è necessario curare molto l'alimentazione e assicurare che facciano molto movimento per mantenersi in forma.

 

 

Commenti

    Lascia un tuo commento