American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Ciliegie: alimenti ricchi di potassio
Cura e benessere della persona

Ciliegie: alimenti ricchi di potassio

Ecco le calorie, le proprietà e i benefici delle ciliegie

Redatto il:
Ultima modifica:

È stagione di ciliegie ed è il caso conoscere meglio questo frutto tanto bello da vedere quanto buono da mangiare. Ma quali sono i valori nutrizionali e le calorie contenute in 100 gr?

Ebbene, 100 gr di ciliegie corrispondono a 38 Kcal e contengono:

  • 16 gr di carboidrati di cui 13 gr sono zuccheri
  • 2 gr di fibre
  • 1 gr di proteine
  • 0,2 gr di grassi
  • 80 gr di acqua
  • 0.3 grammi di minerali ( di cui 220 mg di Potassio e 21 mg di Fosforo)
  • 14 mg di vitamine

Come è possibile notare, le ciliegie sono un frutto a basso indice glicemico, caratteristica che ne consente il consumo a chi segue una dieta dimagrante. Inoltre, grazie alla presenza di vitamine, minerali, acqua e proteine apportano numerosi benefici all’organismo:

  • Vitamina A e C – proteggono il funzionamento della vista, migliorano il sistema immunitario e aiutano la produzione di collagene favorendo l’elasticità e la tonicità della cute.
  • Potassio – contribuisce alla regolazione della pressione sanguigna prevenendo patologie al sistema cardiocircolatorio
  • Fosforo – favorisce l’assorbimento del calcio a livello intestinale e migliora le prestazioni cognitive
  • Calcio – favorisce lo sviluppo delle ossa e dei denti prevenendo malattie come l’Osteoporosi

Proprietà terapeutiche delle ciliegie

Le ciliegie sono state spesso oggetto di studio per comprendere meglio le proprietà terapeutiche sull’organismo. Numerosi test hanno provato che il consumo di questo frutto fa bene al fegato e all’intestino favorendo l’eliminazione delle scorie in eccesso, contrasta la produzione di radicali liberi rallentando l’invecchiamento cellulare, protegge dalle scottature grazie alla presenza di sali minerali e caroteni, ha proprietà anticoagulanti grazie alla presenza della vitamina K, è efficace nella regolazione del ciclo-sonno veglia perché stimola la produzione di melatonina, riduce la concentrazione del colesterolo all’interno dell’organismo, protegge le pareti dell’apparato digerente dall’azione degli agenti irritanti e d è un toccasana per chi soffre di stitichezza.

Ciliegie: alimento adatto per gli sportivi

Il consumo di ciliegie è consigliato a chi fa attività fisica. La presenza del potassio e del fosforo consente un recupero muscolare rapido ed efficace dopo ogni esercizio fisico, riducendo l’infiammazione legata allo sforzo del muscolo e agendo sulla riduzione dello stress ossidativo e del dolore.

Controindicazioni per il consumo delle ciliegie

Come per ogni cosa, anche il consumo esagerato delle ciliegie può causare delle conseguenze spiacevoli:

  • mal di pancia – il sorbitolo, se assunto in abbondanza, può provocare diarrea, crampi intestinali e mal di stomaco
  • colite – chi soffre della sindrome del colon irritabile dovrebbe evitare il consumo di ciliegie
  • gonfiore addominale – l’alta presenza di fibre non viene digerita immediatamente ma fermenta nell’intestino rilasciando aria causando gonfiore
  • abbassamento della pressione – la presenza di potassio può causare un ulteriore abbassamento della pressione a chi già soffre di bassa pressione
  • allergia – la presenza di istamina può causare fenomeni allergici o pseudo allergie e intolleranze

Consulta la tabella della frutta di stagione per sapere quando è il periodo perfetto per consumare ciliegie.

Commenti

    Lascia un tuo commento