American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Camogli cosa vedere
Viaggi e turismo

Camogli cosa vedere

La Città dei mille bianchi velieri

Redatto il:
Ultima modifica:

Camogli è un tipico borgo marinaro situato sulla riviera ligure di Levante. Conosciuto per il caratteristico porticciolo e per i palazzi variopinti che costeggiano il lungomare, Camogli è un centro turistico chiamato anche “Città dei mille bianchi velieri”. A Camogli cosa vedere? Il Porto è la testimonianza della vocazione marinara della città che, nell’Ottocento, disponeva di una flotta di settecento bastimenti. Nel porticciolo si affollano barche da diporto e gozzi in legno. Dall’imponente molo seicentesco, inoltre, partono le caratteristiche stradine acciottolate, i caruggi. Fra le altre cose da vedere c’è il Castello di Dragone o della Dragonara, costruito nel XII secolo per proteggere Camogli dagli assalti turchi e saraceni. Nella torre del Castello c’è l’Acquario Tirrenico, in cui osservare le specie tipiche del Mar Tirreno.

Cosa visitare a Camogli

Un’altra cosa da visitare a Camogli è il Museo Marinaro “Giò Bono Ferrari” che raccoglie i cimeli della tradizione marinara a vela della cittadina. Vi si trovano documenti, libri, carte nautiche, strumenti di navigazione antichi, modelli lignei di armi e velieri, ex voto e quadri di bastimenti. Il materiale è stato donato per la maggior parte dai camogliesi, fra il Settecento e il Novecento. C’è poi il Museo civico archeologico, che ospita i reperti archeologici e di epoca romana rinvenuti sulla collina del Castellaro. Tra gli oggetti più antichi che sono conservati all’interno del Museo, c’è una piccola moneta in argento cisalpina che risale a un periodo compreso fra il III e il II secolo a. C. Fra i luoghi di interesse di Camogli c’è inoltre il Teatro Sociale, inaugurato nel 1876.

Cosa fare a Camogli

Se vi state chiedendo cosa fare a Camogli, sappiate che è d’obbligo una visita al bel centro storico. Fra gli spiazzi più antichi dell’antico nucleo cittadino c’è la piazzetta delle Signore Secche. L’antica isola medievale è invece il cuore storico della città: si tratta di uno sperone di roccia affacciato sul mare, su cui campeggia la Basilica di Santa Maria Assunta, costruita nel XII secolo e al cui interno, in un’urna, sono conservate le spoglie di san Fortunato. Passeggiando fra le viuzze del centro storico non si perde mai di vista il mare, vera anima della città. La passeggiata sul lungomare di Camogli si spinge viceversa fino al centro, caratterizzato da gradinate e caratteristiche viuzze. Fra le altre cose da fare a Camogli ci sono passeggiate a piedi o in mountain bike lungo la collina alle spalle del paese.

Ristoranti Camogli

Fra le specialità tipiche della Liguria che si possono gustare a Camogli, ci sono la classica focaccia genovese e piatti tradizionali come i pansotti in salsa di noce, le trofie al pesto, le lasagne con il vino bianco e le acciughe salate. Fra le varianti più golose della focaccia, inoltre, c’è quella al formaggio. Assolutamente da non perdere sono i Camogliesi, bignè tipici con rum e cioccolato. Fra i ristoranti a Camogli e i posti in cui dormire, da segnalare sono l’Hotel Ristorante Selene e l’Albergo ristorante Aurelia. Il porto di Camogli, inoltre, è ricco di locali dove godersi un aperitivo, oppure gustare le specialità liguri con vista sulle barche ormeggiate e su tutti i colori che solo il panorama di Camogli sa regalare.

Potrebbe interessarti anche:

Lago Maggiore cosa vedere

Lago di Garda: cosa vedere

Costiera Amalfitana: cosa vedere

Lecce cosa vedere

Polignano a mare: cosa vedere

Lipari: cosa vedere

Cosa vedere a Otranto

Cosa vedere a Scicli

Cosa vedere in Basilicata

Commenti

    Lascia un tuo commento