American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Caratteristiche del cane barbone
Animali

Caratteristiche del cane barbone

I diversi tipi di cane barbone e la toelettatura del barboncino

Redatto il:
Ultima modifica:

Il barboncino è una delle razze francesi più conosciute e più popolari al mondo, il cui nome originale era Caniche, parola che deriva da canard, il cui significato è "anatra" nella lingua d'oltralpe. Questo riferimento allude all'originario utilizzo di questi animali per la caccia di uccelli acquatici e per il riporto di tutto quello che galleggia sull'acqua.

Detto anche, meno comunemente, cane barbone, in contrapposizione al suo aspetto signorile. Oggi è conosciuto come il cane da compagnia per eccellenza. Tuttavia, si possono trovare diversi tipi di barboncino, che si differenziano per grandezza e colore, ma anche per la qualità del pelo, riccio o cordato.

Qui invece puoi scoprire quali sono i cani da appartamento di taglia media.

Barboncino gigante, poodle, nano e toy adulto: le dimensioni

Chi desidera avere un cane barbone o barboncino poodle al suo fianco può sceglierlo in base alla statura.

  • Barboncino gigante: la sua altezza varia dai 45 a 60 cm;
  • Barboncino nano: misura tra i 28 e i 35 cm;
  • Barboncino toy adulto: varia dai 24 a 28 cm.

Il suo peso si aggira da un minimo di 4 a un massimo di 6 kg. Altro elemento distintivo è anche il colore del pelo, che può essere marrone, bianco, nero, grigio, albicocca o fulvo.

Barboncino toy e nano: differenza

Il barboncino toy e nano presentano una differenza, nonostante erroneamente vengano identificati nella stessa bestiola. Il toy, come riportato sopra, è più piccolo del nano – parliamo di 24-28 centimetri contro 28-35 –. Inoltre, l'origine è differente: il toy ha origini americane, a differenza del nano che è francese.

Caratteristiche del cane barbone

Il barboncino bolognese e i barboncini maltesi

I barboncini maltesi sono appartenenti al genere toy. Molto vivaci e attivi, sono dei cani fedelissimi e devoti al proprio nucleo familiare. Hanno un pelo lungo, liscio e setoso che, ad ogni modo, per conservare intatte le proprie caratteristiche, deve essere curato giornalmente.

Il barboncino bolognese è forse la versione più famosa di questa razza di cani, o perlomeno la più apprezzata. È la variante riccia. Allegro e sensibile, ha un costante bisogno di attività fisica, ecco perché è un ottimo compagno di gioco per i bambini, sui quali è disposto a vegliare sempre. Il suo pelo deve essere spazzolato frequentemente per evitare la comparsa di nodi. Ha un udito molto sviluppato e un grande senso dell'orientamento. È una delle razze più longeve: ha un'aspettativa di vita media di 12 anni e non ha esigenze particolari di nutrizione. Il prezzo di un barboncino può variare in base a diversi fattori, in media si possono acquistare dai 1100 euro in su.

Questo tenero cagnolino è simpatico, docile, intelligente, giocoso, pieno di energie e si adatta facilmente sia ad ambienti piccoli, come un appartamento sia a case con spazi verdi in campagna. È perfetto per i bambini, di cui adora la compagnia ed è proprio simile a loro, infatti vuole attenzioni, odia la solitudine ed è goloso. Ha un udito molto sviluppato, un grande senso dell'orientamento e quella del barboncino è una delle razze più longeve con un'aspettativa di vita media di 12 anni. Non ha esigenze particolari di nutrizione e il prezzo di un barboncino può variare in base a diversi fattori, in media si possono acquistare dai 1.100 euro in su.

Caratteristiche del cane barbone

Come tosare un barboncino: la perfetta toelettatura del barboncino

La toelettatura del barboncino è essenziale per la beauty-care di questo animale, che ha un pelo molto particolare: infatti non cade, non fa la muta e questo lo rende ipoallergenico. Tuttavia, cresce in continuazione e ha bisogno di una costante cura, visto che si estende anche all'interno delle orecchie, intorno ai genitali, agli occhi e nei pressi della zona perianale.

È quindi importante non affidarsi a chiunque. A Milano Dog Model cura in maniera attenta e precisa il pelo dei barboncini, a Palermo ci si può affidare a BeautyPet&Spa, mentre a Roma i cuccioli si troveranno bene da MG TOELETTATURA portuense.

Qualora, invece, si volesse optare per una tosatura del barboncino fai da te, bisogna ricordare di non farsi prendere troppo la mano con le forbici. Ma come tosare un barboncino? Si deve spazzolare preliminarmente il pelo, seguendo il suo verso. È bene optare poi per uno shampoo volumizzante e districante. Prima di procedere alla toeletattura del barboncino occorre spazzolare nuovamente il pelo, stavolta in tutti e due i sensi.

Qui puoi trovare un ottimo spray districante per pelo e un buono shampoo per barboncini all'albicocca per rendere il pelo del tuo amico profumatissimo.

Caratteristiche del cane barbone

Commenti

    Lascia un tuo commento