American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Le migliori cantine siciliane
Food & wine

Le migliori cantine siciliane

Vini pregiati dalla terra del Marsala

Redatto il:
Ultima modifica:

La Sicilia è un gioiellino paesaggistico nostrano: montuosa, collinare, pianeggiante, interamente circondata dal mare e contenente per di più un vulcano ad arricchirne la varietà territoriale. Il clima temperato e caldo è ideale per coltivare varietà di uve con caratteristiche differenti ma tendenzialmente dal sapore corposo e zuccherino, alcune introvabili nel resto di Italia. Le cantine siciliane sono diffuse in tutto il territorio e in alcuni casi offrono anche ospitalità per un viaggio all’insegna del sapore e della natura.

I tipici vitigni siculi

Dalla costa di Agrigento alle colline di Trapani e Marsala, passando per le pendici dell’Etna, i tipici vitigni siculi lavorati nelle cantine sono molti e alcuni rari. Partendo dalle piante autoctone, cioè coltivate nella zona in cui hanno avuto origine, abbiamo: Nerello Cappuccio,Nerello Cappuccio, Carricante, Nocera, Perricone e Frappato per quanto riguarda i rossi. I bianchi sono: Catarratto, Grecanico, Carricante, Grillo, Inzolia. Infine come bianchi dolci abbiamo Malvasia delle Lipari e Zibibbo detto anche Moscato. Nelle cantine siciliane possiamo trovare però anche Cabernet Sauvignon, Sirah, Pinot Noir, Petit Verdot, Sangiovese e Cabernet Franc come rossi, Chardonnay, Viognier, Muller Thurgau e Sauvignon Blanc come bianchi.

 

cantine sicilane1

Vini siciliani DOC

Forse il più famoso tra i vini siciliani DOC è il Nero d’Avola, ma molto spesso ci si dimentica che le cantine siciliane producono ogni anno numerosi vini bianchi, rossi e passiti altrettanto meritevoli di attenzione. Se per via del suo diffondersi il Nero d’Avola ha perso per un certo periodo in pregio e qualità, altri vini si sono affermati guadagnando l’etichetta DOC. Tra i rossi ricordiamo il Cerasuolo di Vittoria, l’Erice Rosso Riserva, il Faro (prodotto con un uvaggio di Nerello Mascalese, Nocera e Nerello Cappuccio) e il celebre e antico Marsala. Tra i bianchi spiccano l’Etna Bianco, lo spumante brut di Erice, il Bianco di Alcamo e il Marsala bianco, prodotto con un uvaggio misto.

 

cantine siciliane2

Cantine siciliane da visitare

Per chi volesse fare un tour enogastronomico dell’isola, le cantine siciliane organizzano giornate aperte per accogliere i visitatori, alcune offrono persino ospitalità. Quali sono le cantine siciliane più interessanti da visitare? Tra le più interessanti segnaliamo: l’Azienda Agricola Gambino e l’Azienda Barone di Villagrande, tra l’Etna e Taormina; l’Azienda Agricola Pupillo nella zona di Noto e Siracusa; la Cantina Valle dell’Acate nella zona del Cerasuolo e del Frappato; la cantina Settesoli a Menfi; le Cantine Pellegrino, fondate nel 1880 tra Selinunte e Marsala; la Cantina Duca di Salaparuta nella zona di Palermo. Sono solo alcune delle cantine siciliane in cui ogni anno vengono prodotti vini riconosciuti in tutto il mondo.

 

cantine siciliane3

Commenti

    Lascia un tuo commento