American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Le capitali europee più belle da visitare
Viaggi e turismo

Le capitali europee più belle da visitare

Due mete perfette per un bel weekend

Redatto il:
Ultima modifica:

Visitabili ormai con semplici voli low cost, in formula weekend o come tappe di viaggi più lunghi, le capitali europee sono sempre più ricche di offerte e attrazioni per tutti i tipi di turismo.

Vediamo due mete nord-europee: Oslo e Berlino.

Berlino

Berlino compare ormai in tutte le classifiche sulle capitali europee più visitate al mondo, con il suo unico mix di storia e contemporaneità e la sua offerta variegata di luoghi di interesse storico, culturale, artistico e architettonico. Il Reichstag, il muro, la Porta di Brandeburgo, il Check Point Charlie, solo per citare i pezzi di storia più famosi in cui immergersi; ma anche imperdibile è l’isola dei musei, Patrimonio dell’Unesco con 5 musei riconosciuti a livello internazionale per il loro inestimabile valore: Altes Museum, Neues Museum, Alte Nationalgalerie, Bode-Museum e Pergamonmuseum; da non perdere il bellissimo memoriale dell’Olocausto con i suoi 2711 blocchi di cemento di varie altezze, ma anche Alexander Platz, l’Hamburger Bahnhof, l’ex stazione che ora ospita bellissime opere d’arte contemporanea, il Tiergarten con i suoi oltre 200 ettari di verde, in cui rilassarsi e riposarsi camminando sui sentieri tra parchi e laghi.

Bellissimo anche camminare per la città e godersi l’atmosfera di locali, centri culturali e giovanili, concerti ed eventi che fanno di Berlino un centro creativo unico al mondo.

Capitali europee con bambini: Oslo

Tra le capitali europee più adatte alle famiglie con bambini, la capitale della Norvegia è una meta perfetta, visitabile in pochi giorni, anche con formula weekend.

Tra musei, attrazioni per bambini, aree verdi e fiordi, il divertimento e lo svago non potranno mancare. Il centro di Oslo è percorribile passeggiando e, sempre a piedi, valgono una visita il famoso parco Vigelandsparken, con le sculture di Vigeland, e la Fortezza di Akershus. Merita una passeggiata anche la zona del porto, con la piazza comunale di Radhusbrygge, l’Aker Brigge, il quartiere di architettura contemporanea, ex cantiere navale riqualificato, e i pescherecci dove poter mangiare prelibati gamberetti appena pescati.

Interessante e adatto anche ai più piccoli il polo museale di Bygdoy, raggiungibile per la gioia dei bambini con dieci minuti di traghetto, con tre luoghi perfetti per tutta la famiglia: il museo all’aperto del Folklore Norvegese, il museo dei vichinghi, con le sue tre navi vichinghe conservate alla perfezione e il Frammuseet, dedicato alle spedizioni polari norvegesi.

 

capitali europee

Capitali europee con bambini: due gite da Oslo

Le capitali europee non mancano mai di attrazioni per turisti di tutti i tipi, single, coppie e famiglie con bambini. Per quanto riguarda i divertimenti per bambini, due gite da Oslo saranno imperdibili per i più piccini: Vinterbro e Drobak.

Vinterbro, raggiungibile in 20 minuti di macchina da Oslo, ospita il parco divertimenti Tusenrfyd, con 30 attrazioni, un parco acquatico, molte offerte per gli amanti dell’avventura e della velocità e una zona solo per i bimbi più piccoli.

A circa 40 minuti di macchina da Oslo, la cittadina di Drobak è la gita ideale per due buone ragioni: anzitutto, offre molte attrazioni pensate per le famiglie, dall’acquario di acqua salata alla visita nella fortezza di Oscarsborg, dove si può fare il safari nei tunnel sotterranei, dal nuoto sull’Oslofjord alla pesca di granchi; altra ragione per visitare questa incantevole località è Babbo Natale: Drobak ospita la Casa natalizia di Tregaarden e l’Ufficio Postale di Babbo Natale, dove poter imbucare le letterine dei vostri figli con tanto di timbro e francobollo ufficiale.

Commenti

    Lascia un tuo commento