American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Centrifugati di frutta e verdura
Casa e tempo libero

Centrifugati di frutta e verdura

Ricette per centrifugati drenanti e dimagranti

Redatto il:
Ultima modifica:

I centrifugati di frutta e verdura sono un vero concentrato di benessere. Non fanno bene solo alla linea, ma sono un valido alleato per combattere il cado estivo in modo sano e gustoso. Il segreto è prepararli la mattina con un estrattore di succo o con una centrifuga.

Ecco qualche ricetta per realizzare degli ottimi centrifugati drenanti e dimagranti:

Ricette per centrifugati drenanti

I centrifugati drenanti stimolano la diuresi e aiutano a depurare il corpo e a combattere la ritenzione idrica.

Centrifugato di fragole e banana

Ingredienti:

15 Fragole
1 Banana

Dolce, corposa e saporita, la banana è una fonte inesauribile di potassio, energia e vitamina B. Aiuta a regolarizzare l’intestino, mantiene giovani le cellule e stimola la diuresi favorendo il drenaggio dei liquidi in eccesso. La fragola è composta per il 90% di acqua: drena e migliora la funzionalità del microcircolo. Inoltre, cosa che pochi sanno, stimola la serotonina, l’ormone del buonumore.

Centrifugato di sedano e lattuga

Ingredienti:

3 Gambi di sedano
200 gr di lattuga
1/2 Lmone

Un centrifugato tutto verde pronto a risolvere problemi di pesantezza, gonfiore alle gambe e pelle a buccia di arancia. Oltre al grande potere drenante, il centrifugato di sedano e lattuga è depurativo e grazie alla Sedanina, contenuta nel sedano appunto, favorisce l’assorbimento dei gas intestinali. Per questo motivo è consigliato consumarlo prima dei pasti.

Centrifugato di cetrioli e ananas

Ingredienti:

2 Cetrioli
3/4 Fette di ananas

Il cetriolo e l’ananas sono alimenti disintossicanti e grande potere diuretico. Sono composti in prevalenza di acqua e per questo motivo hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione della ritenzione idrica aiutando a eliminare i liquidi in eccesso. Inoltre mantengono la pelle idratata ed elastica.

Centrifugati dimagranti

I centrifuganti dimagranti sono un valido alleato per chi vuole dimagrire e mantenere la forma fisica: permettono di calmare la fame dando un piacevole senso di sazietà, senza sensi di colpa.

Centrifugato di mele e cannella

Ingredienti:

Da 1 a 3 grammi di cannella in polvere
3 Mele

La mela, specialmente nella sua varietà rossa, ha un alto contenuto di piruvato, una sostanza dalle proprietà diuretiche e antiossidanti che agisce sugli zuccheri e aiuta a sciogliere e ad eliminare l’adipe in eccesso. La cannella invece ha proprietà dimagranti ed è un valido alleato contro la fame nervosa. Favorisce la perdita di peso sull’addome e facilita l’assorbimento degli zuccheri nel sangue, abbassando i livelli di glicemia. Si consiglia di assumere il centrifugato mela e cannella prima dei pasti.

Centrifugati di peperoncino e pomodoro

Ingredienti:

Dai 2 ai 5 grammi di peperoncino
4 Pomodori medi

Il pomodoro è un’importante fonte di potassio e vitamina C che permettono rispettivamente di idratare l’organismo eliminando l’accumulo di liquidi e tossine in eccesso e di contrastare l’invecchiamento cutaneo, aumentando la produzione di collagene. Il peperoncino, invece, svolge una potente azione dimagrante per la sua proprietà termogenica, ovvero aumenta la temperatura interna del corpo che ha come conseguenza diretta il consumo delle calorie ingerite durante i pasti.

Centrifugato di cocomero, mela e limone

Ingredienti:

2 Mele rosse
1 Fetta grande di cocomero (solo la parte rossa)
1/2 Limone

Un centrifugato estivo e gustoso, perfetto da servire freddissimo, magari accompagnato da due cubetti di ghiaccio. Tutti e tre gli ingredienti possiedono un alto potere dimagrante: la mela limita l’accumulo di grassi e ne favorisce lo smaltimento grazie al piruvato, il limone aiuta a dimagrire grazie alla pectina che blocca gli attacchi di fame, il cocomero ha pochissime calorie e dona un elevato senso di sazietà. È consigliato consumare questo centrifugato al mattino accompagnato da una sana colazione.

Meglio la centrifuga o l’estrattore

Ci sono alcune differenze sostanziali fra centrifuga ed estrattori, a partire dal funzionamento:

  • la centrifuga è dotata di una lama circolare che gira ad altissima velocità (da 6.000 a 18.000 giri al minuto) e tritura frutta e verdura spingendo la purea verso il setaccio esterno trattenendo gli scarti.
  • L’estrattore invece possiede una conclea che non spezza il cibo ma lo mastica e lo spreme. Tutto ciò girando a una velocità di 100 giri al minuto.

Il numero di giri al minuto influisce notevolmente sulla qualità del succo: più giri compie il macchinario, più genera calore incamerando aria. Questo processo favorisce l’ossidazione del succo distruggendo una parte degli enzimi vivi e delle sostanze nutrienti. Viene quindi naturale affermare che l’estrattore sia migliore della centrifuga poiché mantiene inalterate le proprietà nutritive di frutta e verdura.

Oltretutto, gli estrattori producono pochi scarti e molto secchi ricavando fino al 20% in più di succo rispetto alle centrifughe che di contro producono molti più scarti e più umidi, dato che la frutta e la verdura non vengono spremute interamente.

Il prezzo è un’altra importante differenza. Una centrifuga di buona qualità si aggira intorno agli 80/100 euro, un buon estrattore costa qualche centinaio di euro in più, dai 300 ai 500 euro, ma consente di ottenere centrifugati più sani e nutrienti.

Commenti

    Lascia un tuo commento