American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Aprire un asilo nido
Artigianato

Aprire un asilo nido

Costi e procedure per avviare un nido d’infanzia

Redatto il:
Ultima modifica:

Come aprire un asilo nido? Se siete in possesso di un titolo di studio adeguato al tipo di attività e avete in mente questa idea imprenditoriale, potete pensare di realizzare una struttura dedicata all’educazione e assistenza d’infanzia. Vi sono diverse possibilità: asilo nido privato, in franchising, aziendale o in casa.

Requisiti per avviare un asilo nido

Requisiti relativi all’ambiente: gli spazi devono essere conformi allo standard richiesto dalla normativa regionale; in generale, è necessario prevedere almeno 6 metri quadri per ogni bambino ospitato, così come la superficie esterna deve essere uguale o superiore allo spazio interno. Deve inoltre avere minimo 8 mq dedicati a servizi igienici e locali per il cambio.

Requisiti relativi all’apertura: la struttura dovrà essere aperta per minimo 5 giorni a settimana e per un totale di almeno 42 settimane in un anno. Per quanto riguarda le ore di apertura giornaliere, bisogna prevedere minimo 6 e massimo 11 ore quotidiane.

Requisiti relativi alle qualifiche del personale: gli educatori e coloro che lavoreranno a stretto contatto con i piccoli ospiti devono possedere almeno uno dei seguenti titoli di studio o qualifiche:

  • diploma di maturità magistrale o di maestra d’asilo, di operatore oppure tecnico dei servizi sociali, di liceo socio-psico-pedagogico, di dirigente oppure assistente di comunità infantile;
  • laurea in pedagogia;
  • master per la formazione della prima infanzia.

Se il titolare non è in possesso di nessuno di questi titoli di studio, deve assumere un educatore qualificato.

Norme asili nido

L’apertura di un asilo nido è regolamentata dall’art. 70 della Legge 448/2001. Essa disciplina i criteri di idoneità delle strutture a livello di condizioni igieniche, attività ludiche/didattiche, caratteristiche dei locali. Tutto quanto non previsto da questa legge nazionale, viene regolamentato da norme regionali e comunali.

Le diverse tipologie di nido

Chi vuole avviare un’attività di asilo d’infanzia può scegliere tra diverse opzioni:

  • aprire un asilo nido in casa;
  • aprire un asilo nido privato;
  • aprire un asilo nido in franchising;
  • aprire un asilo nido aziendale.

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Come aprire asilo nido in casa

Quali sono le vernici più adatte per la camera dei bambini?

Commenti

    Lascia un tuo commento