American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Come fare la dieta Lemme
Cura e benessere della persona

Come fare la dieta Lemme

La “filosofia alimentare” degli spaghetti a colazione

Redatto il:
Ultima modifica:

La dieta Lemme si compone di due fasi: durante la prima si perdono i chili in eccesso per raggiungere il peso desiderato, la seconda fase è invece di rieducazione alimentare e si possono reintegrare alcuni cibi. Sono importanti gli orari dei pasti e l’indice glicemico degli alimenti, mentre non serve conteggiare le calorie. Vanno eliminati completamente il sale, lo zucchero, il pane. Studiata da Alberico Lemme, farmacista di Desio, questa dieta può far perdere fino a 10 kg di peso al mese.

Le fasi della dieta Lemme

Questa “filosofia alimentare” (come la chiama il suo creatore, Alberico Lemme, farmacista di Desio) prevede:

  • una prima fase di perdita di peso, durante la quale si può calare anche di 10 kg al mese;
  • una seconda fase di stabilizzazione ed educazione, della durata di 3 mesi, finalizzata al mantenimento dei risultati ottenuti.

Le regole della filosofia Lemme

Per seguire questa dieta è necessario prestare attenzione agli orari dei pasti: la colazione va fatta entro le 9.30, il pranzo tra le 12 e le 14, la cena tra le 19 e le 21.

Bisogna abolire completamente:

  • il sale (non si può mettere neanche nell’acqua per la pasta), in quanto aumenta l’indice glicemico degli alimenti ed è causa dell’ipertensione;
  • lo zucchero, perché stimola l’insulina facendo aumentare l’adiposità;
  • il pane, soprattutto in abbinamento con la pasta, responsabile di un’eccessiva assunzione di carboidrati.

Il farmacista suggerisce di bere molta acqua, ma anche caffè e tè: stimolando alcuni ormoni, hanno benefici per la perdita di peso.

Si può utilizzare qualsiasi tipo di cottura (anche la frittura), basta non salare nulla. Per dare sapore agli alimenti (in particolare carne e pesce) si possono aggiungere olio, limone, peperoncino, cipolla, aglio ed erbe aromatiche. Non bisogna conteggiare le calorie né pesare le quantità.

Prima di iniziarla è consigliato chiedere un parere al proprio medico di fiducia.

Scopri un’altra dieta iperproteica: i pro e i contro della dieta Atkins.

Il menu tipo del regime Lemme

  • Colazione: pasta olio e peperoncino, oppure tacchino, oppure carciofi.
  • Pranzo: filetto di manzo, oppure petto di pollo, oppure fiorentina.
  • Cena: pesce spada, oppure sogliola, oppure orata.
  • Merenda/spuntino (tra le 10 e le 11, e tra le 16 e le 17): tè e un limone a spicchi.

Commenti

    Lascia un tuo commento