American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Come organizzare il menu settimanale della famiglia
Casa e tempo libero

Come organizzare il menu settimanale della famiglia

Suggerimenti per accontentare tutti e fare una spesa intelligente

Redatto il:
Ultima modifica:

Per organizzare il menu settimanale della famiglia al meglio, coinvolgete tutti i componenti in modo da accontentare eventuali esigenze e preferenze, controllate che i macronutrienti siano divisi in modo equilibrato, calcolate le quantità per poter stilare una lista della spesa completa. Non dimenticate di aggiungere le pietanze preferite da ognuno.

Evitate sprechi inutili, stilate la lista della spesa, coinvolgete tutti i componenti

Per poter fare una spesa mirata e intelligente, senza sprechi inutili o evitando di ritrovarsi davanti al frigo vuoto all’ora di cena, e ancora per far sì che ogni componente della famiglia mangi in modo equilibrato, ecco svelati alcuni trucchi per organizzare con facilità il vostro menu. Se non l’avete mai fatto, è consigliato iniziare solo con 2-3 giorni alla volta, per poi passare a una lista settimanale e, volendo, anche mensile.

Ecco alcuni suggerimenti per organizzare al meglio il menu settimanale:

  • fate in modo che ogni componente della famiglia venga coinvolto nella stesura: in questo modo nessuno sarà scontento delle scelte e potrete ottenere utili suggerimenti da compagno/a e figli;
  • partite da quello che, al momento, è presente in cantina, dispensa e frigorifero: inventate o cercate una ricetta nuova, piuttosto, ma evitate di far scadere gli alimenti che avete già. Ecco alcuni utili consigli per cucinare senza sprechi;
  • se i vostri figli a pranzo mangiano alla mensa scolastica, controllate il menu: eviterete così di proporre a cena le stesse pietanze e potrete equilibrare meglio l’alimentazione;
  • fate un menu unico: non iniziate a differenziare i menu per ogni componente della famiglia, o è finito lo scopo (a meno qualcuno abbia particolari intolleranze/allergie);
  • stilate la lista della spesa sulla base del menu, senza aggiungere né togliere nulla: sarete così certi di non aver dimenticato alcun ingrediente e non ci saranno sprechi inutili (anche il portafogli ringrazierà);
  • appendete il menu sul frigorifero, o dove lo possono vedere tutti: in questo modo ognuno sarà a conoscenza di ciò che mangerà nei giorni successivi;
  • se sapete che un giorno in particolare non avrete tempo per mettervi ai fornelli, scegliete alcuni piatti che possano essere preparati in anticipo e congelati o conservati facilmente;
  • conservate i menu più riusciti, li potrete riproporre più avanti;
  • potete decidere un pasto “di festa”: la domenica a pranzo, per esempio, potreste prendere le pizze oppure uscire a mangiare tutti insieme.

Commenti

    Lascia un tuo commento