American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Come organizzare il proprio garage
Casa e tempo libero

Come organizzare il proprio garage

Selezionare e ordinare con cura gli oggetti e scegliere i mobili più adatti per lo spazio a disposizione

Redatto il:
Ultima modifica:

Tenere solo le cose che servono davvero, liberarsi definitivamente degli oggetti inutilizzati, inscatolare ed etichettare tutto e infine riporre ogni cosa su scaffali metallici, che sfruttino al massimo gli spazi verticali a disposizione.

Luogo di ricovero per auto, moto e biciclette, spesso il garage diventa il ripostiglio caotico delle cose inutilizzate, di quegli oggetti che non trovano spazio in casa, soprattutto per chi non dispone di una soffitta, un ripostiglio, un balcone o un terrazzo.

Liberare il garage dagli oggetti inutili

La prima cosa da fare per organizzare il garage è svuotarlo completamente e dividere tutti gli oggetti in diverse scatole:

  • oggetti da tenere
  • oggetti da vendere
  • oggetti da buttare
  • oggetti da regalare

Spesso è difficile liberarsi definitivamente di oggetti che si conserva da tempo, sebbene difficilmente si riesca a ricordare a quando risalga l’ultimo utilizzo. In questa fase organizzativa, preliminare ad un riassetto ordinato e razionale del garage, è necessario tenere presente che un oggetto mai utilizzato negli ultimi 12 mesi è difficile che verrà usato in futuro.

Si rende necessario un approccio pratico e in un certo senso “istintivo” per fare spazio nel garage, avendo il coraggio di dire addio a quegli oggetti che sappiamo fondamentalmente essere inutili, proprio perché inutilizzati.

Inscatolare ed etichettare gli oggetti in garage

Una volta deciso quali oggetti valga davvero la pena tenere, dividerli in apposite scatole e scatoloni di cartone o di plastica – scegliere il contenitore più adatto al contenuto -, chiuderli al meglio e provvedere ad etichettarle in modo preciso, in modo che tutti riescano a trovare tutto, in qualsiasi momento.

Scegliere i mobili adatti per il garage

L’ideale sarebbe lasciare il pavimento libero, evitando di appoggiare oggetti e scatole per terra. Le scaffalature sospese consentono di liberare spazio, rendendo più semplice la pulizia del pavimento del garage. Posare scaffali sospesi implica la foratura dei muri, collocare tasselli e assicurarsi che gli scaffali non cedano. Le classiche scaffalature a pavimento non implicano lavorazioni preliminari e danno un’idea di maggiore stabilità e affidabilità.

Lo spazio verticale del garage va quindi sfruttato al massimo, utilizzando scaffali – sospesi o a pavimento - con molti ripiani, oppure mensole su cui appoggiare le scatole preparate. In alternativa si può scegliere di arredare il garage utilizzando mobili con ante scorrevoli - per ridurre al minimo l’ingombro del mobilio. La possibilità di chiudere gli armadi garantisce una maggior sicurezza per i bambini e conferisce allo spazio un maggior ordine visivo.

Molto utili e funzionali anche i ganci da parete per appendere utensili da giardino, biciclette e sci e i tiranti da soffitto per scale, eventuali canoe e snowboard.

Commenti

    Lascia un tuo commento