American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Come organizzare un matrimonio low cost
Casa e tempo libero

Come organizzare un matrimonio low cost

Sposarsi senza spendere una follia è possibile se sai come farlo

Redatto il:
Ultima modifica:

Organizzare un matrimonio low cost è possibile: basta organizzarsi al meglio, avere un po’ di tempo a disposizione e un tocco di creatività.

Mediamente le coppie che decidono di convolare a nozze spendono intorno ai 20.000 euro per organizzare il proprio matrimonio, tra cerimonia, ricevimento, abito da sposa, fotografo e bomboniere. Con un po' di attenzione è possibile risparmiare, riducendo molte spese.

Prepara il preventivo del tuo matrimonio low cost

Prima di iniziare a contattare i fornitori, l’ideale è definire il budget disponibile e preparare una lista con tutte le voci relative alle spese del matrimonio, fissando per ciascuna spesa l’importo massimo da spendere. In questo modo è possibile distribuire meglio il budget a disposizione, stabilendo delle priorità.

Quando sposarsi per risparmiare

Per risparmiare, il periodo migliore in cui sposarsi è la bassa stagione, tra ottobre e marzo. Chi non volesse proprio rinunciare alle nozze nella bella stagione, scegliendo un giorno infrasettimanale potrà contare su prezzi decisamente più convenienti.

Ricevimento low cost

E’ possibile risparmiare sul prezzo del ricevimento organizzandolo nel giardino o nel salone di un hotel. Gli hotel solitamente riservano agli sposi un prezzo di favore se molti invitati che vengono da fuori scelgono di trascorrere la notte presso la struttura. Per il banchetto di nozze è possibile rivolgersi a una società di catering e optare per un ricco buffet al posto del classico pranzo composto da numerose portate.

Abito da sposa, trucco e parrucco

Alcuni atelier espongono abiti delle collezioni passate: in questo modo è possibile avere un abito bellissimo a un prezzo molto conveniente. Anche spacci e outlet offrono occasioni interessanti. In alternativa è possibile affidarsi a una sarta di fiducia per confezionare un abito su misura, prendendo a modello un abito da catalogo.

Per quanto riguarda il trucco e l’acconciatura, chi non ha particolari pretese e apprezza uno stile semplice e naturale, può tranquillamente affidarsi alla propria rete di conoscenze: c’è sempre un’amica che ci sa fare con il make up e abile con le acconciature. Seguire una dieta detox nella settimana precedente il grande giorno può aiutare a presentarsi in ottima forma, sfoggiando un’invidiabile pancia piatta.

Bomboniere e partecipazioni fai da te

Se avete tempo a disposizione, voglia e creatività, per le bomboniere potrete optare per le autoproduzioni, sempre molto apprezzate dagli invitati, come vino e birra artigianale e bottigliette d'olio. In alternativa potreste pensare a una donazione utilizzando il denaro che servirebbe per acquistare le bomboniere.

Per quanto riguarda le partecipazioni è possibile scegliere il formato elettronico oppure utilizzare carta riciclata e scriverle a mano, o ancora stamparle dal pc. Se siete molto tradizionalisti e preferite consegnare le partecipazioni a mano, organizzate delle cene di gruppo: in questo modo risparmierete tempo, benzina e denaro per le spedizioni.

Infine per le foto, prima di chiedere preventivi a fotografi professionisti, è sempre utile spargere la voce tra amici e parenti: c’è sempre qualche conoscente in grado di fare scatti amatoriali all’altezza di un matrimonio.

Commenti

    Lascia un tuo commento