American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Come scegliere la bomboniera giusta
Artigianato

Come scegliere la bomboniera giusta

Redatto il:

Amate, collezionate, criticate, odiate. Le bomboniere sono tra gli elementi più chiacchierati e attesi di una cerimonia. Dal matrimonio alla comunione, dal battesimo alla laurea, tutti vogliono lasciare ad amici e parenti un piccolo ricordo della bella giornata trascorsa insieme. Un piccolo grazie, per condividere ancora per un po’ un momento importante e di gioia. E anche i più criticoni non possono non chiedersi: chissà che bomboniera avranno scelto gli sposi?

Un must delle cerimonie

Non c’è matrimonio senza bomboniera. Un mercato in crescita e sempre più all’avanguardia, basti pensare al successo di servizio come quelli offerti dal portale www.narabomboniere.com, che permettono di acquistare on line le bomboniere più alla moda e ricercate. C’è chi sceglie di fare un semplice fazzolettino con i confetti, chi opta per le soluzioni solidali, chi non rinuncia al cucchiaio d’argento e chi si lancia in progetti ben più ambiziosi o chi sceglie di farle in casa, lasciando spazio all’immaginazione e alla creatività. Le bomboniere sono tante e varie, capaci di incontrare anche i gusti più difficili. Come sceglierle? Qualche piccolo suggerimento proviamo a darvelo ma la bomboniera perfetta per il vostro evento sarà lì, pronta a colpire la vostra attenzione e conquistarvi.

Non solo fotografo e vestito

In un matrimonio la scelta della bomboniera rappresenta un momento di grande attenzione. E’ il simbolo con il quale si salutano tutti gli ospiti che hanno partecipato alla grande festa, un oggetto, un simbolo che racconta qualcosa della nuova coppia. Diventa importante, quindi, pensare bene a come salutare gli amici. L’attenzione degli sposi, infatti, si concentra subito su vestiti, location e foto ma è fondamentale non trascurare nessun dettaglio. Non trascurare, soprattutto, le bomboniere.

I grandi classici

I negozi di bomboniere sono pieni dei “grandi classici”. C’è l’oggettistica in argento che non passa mai di mai di moda. Un piccolo cucchiaino, un ciondolo, un cuoricino. I costi variano, anche i materiali. Tra i grandi classici, infatti, rientrano anche i posacenere, in cristallo o pietra, i vasi e i portacandele. Dalla ceramica al marmo, ce n’è per tutti i gusti. Spazio agli angeli, ai fermacarte o a cornici in argento (le stesse, forse che gli sposi avranno ricevuto in regalo). A tutto ciò è poi importante affiancare metri e metri di tulle per impacchettare la confezione e avvolgere i confetti, bianchi alla mandorla. Pochi passi e la tradizione è rispettata. Ma il mercato delle bomboniere e i gusti degli sposi stanno cambiando e sono sempre di più quelli che scelgono di congedare gli ospiti con una bomboniera solidale o una fatta in casa.

Un segno per gli altri

Le bomboniere solidali sono davvero numerose. Non si tratta di un semplice versamento a sostegno di una buona causa. Le più importanti organizzazioni benefiche, dall’Unicef a Save the Children, si sono dotate negli ultimi tempo di ampi cataloghi dove scegliere le più belle bomboniere, capaci di fare del bene. Alla base della filosofia che porta ad adottare una bomboniera solidale, infatti, c’è l’idea di condividere la propria felicità e la gioia di un momento speciale anche con chi ha di meno. Fare del bene, sostenere una causa, senza rinunciare alla gioia e alla possibilità di lasciare ai propri ospiti un piccolo oggetto che parli ancora a lungo della festa volta alla fine.

Bomboniere fai da te

C’è poi una nuova categoria di sposi, molto più spesso di spose, che si orienta verso bomboniere originali al 100 per cento. Sono le bomboniere fai-da-te, quelle che vedono la giovane coppia protagonista assoluta del loro momento speciale. Sono perfette per chi sceglie l’esclusiva, per chi vuole puntare sulla massima personalizzazione dell’evento. E allora, le prime cose da fare sono dotarsi di tutto il necessario e di tanta, tanta pazienza .

Commenti

    Lascia un tuo commento