American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Come si prende la meningite
Cura e benessere della persona

Come si prende la meningite

Meningite: come si trasmette

Redatto il:
Ultima modifica:

Come si prende la meningite? Questa malattia si prende per via aerea da persona a persona, tramite tosse, starnuti, baci, mentre si parla, ma anche attraverso le feci, in quei casi in cui i bambini non sono abituati a lavarsi le mani dopo essere andati in bagno. La meningite si può prendere anche condividendo gli alimenti, le stoviglie, i fazzoletti o gli asciugamani. L’infezione avviene comunque entro un raggio di due metri da dove viene propagato il batterio, che infatti sopravvive per un brevissimo periodo di tempo fuori dall’organismo: perché avvenga il contagio da meningite è necessario essere stati a lungo con la persona infetta. Per questo motivo, di solito il contagio avviene fra persone che vivono nella stessa casa, oppure che hanno condiviso luoghi affollati per un lungo tempo. Al contrario invece, il contatto casuale che può avvenire tra i bambini a scuola o tra gli adulti sul posto di lavoro non determina in genere la trasmissione dell’infezione da meningite.

I sintomi della meningite

Tra i principali sintomi della meningite:

  • sonnolenza
  • mal di testa
  • poco appetito
  • febbre
  • nausea
  • vomito
  • pallore
  • rigidità della nuca
  • convulsioni

La meningite batterica può avere anche forme fulminanti, con la comparsa di piccole macchie rossastre sulla pelle causate da micro-emorragie dei vasi sanguigni e con un peggioramento dello stato di salute della persona infetta nel giro di poche ore, perciò è importante sapere come si prende la meningite. Il periodo di incubazione varia dai 3 ai 6 giorni per la forma virale e dai 2 ai 10 per la forma batterica.

Come prevenire la meningite

La vaccinazione è il mezzo più efficace per prevenire la meningite. Nessun vaccino protegge al 100 per cento, ma la protezione è altissima e in caso di contagio attenua le conseguenze dell’infezione, prevenendo le più gravi. Oltre al vaccino, è bene seguire alcune regole per evitare il contagio da meningite:

  • evitare i luoghi affollati
  • lavarsi le mani con cura, soprattutto prima di mangiare e dopo essere andati in bagno
  • evitare il contatto ravvicinato e prolungato con persone malate
  • non condividere cibi, bevande o stoviglie
  • consultare il medico in caso di contatto con una persona malata di meningite

Scopri quali sono i vaccini obbligatori per consentire ai bambini di accedere agli asili nido e alle scuole materne in Italia: Quali sono i vaccini obbligatori

Commenti

    Lascia un tuo commento