American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Come tenere i conti domestici
Casa e tempo libero

Come tenere i conti domestici

Tools per la gestione del bilancio familiare

Redatto il:
Ultima modifica:

Per imparare a tenere i conti domestici, iniziate registrando entrate e uscite fisse: stipendio e altri ingressi garantiti, canone di affitto o rata del mutuo, abbonamento per il telefono fisso e il cellulare, eventuali costi per corsi, trasporti e altro già prestabiliti, e così via. Ipotizzate poi il risparmio che vorreste avere a fine mese, sommatelo alle uscite fisse e togliete dalle entrate la cifra ottenuta. In questo modo sapete di quale cifra potete disporre per gli extra e gli imprevisti in tutto il mese. Raccogliete scontrini, ricevute, fatture e segnate tutte le spese, anche le più piccole. A fine mese tirate le somme: siete riusciti a raggiungere l’obiettivo di risparmio che vi eravate prefissati?

Ogni mese ci si trova ad affrontare una serie di spese ordinarie e straordinarie: dalle bollette di luce e gas alle tasse su rifiuti e casa, dalle spese mediche prestabilite alle riparazioni impreviste, oltre ad acquisti vari. Gestire i conti domestici significa prevedere a inizio mese le uscite con una certa accuratezza, lasciando un certo margine per le spese non usuali, in modo da arrivare alla fine del mese con un bilancio in positivo o, almeno, in pari. Oltretutto la redazione del budget di famiglia è il punto di partenza per iniziare a risparmiare consapevolmente.

Gli strumenti che vi possono aiutare a gestire entrate e uscite

Trattandosi di un piano finanziario relativamente semplice, a differenza di come potrebbe essere quello di un’azienda, il bilancio personale può essere gestito banalmente con un foglio Excel (potete scaricare un modello preimpostato, ad esempio qui). Se non si ha molta dimestichezza con questo sistema, è possibile utilizzare uno dei numerosi tool scaricabili gratuitamente.

iPase si presenta con un’interfaccia molto semplice da usare, interamente in italiano.

Money4Family è uno strumento professionale che dispone di una versione rilasciata gratuitamente.

2Click consente di gestire anche più conti contemporaneamente e può creare un grafico di bilancio.

GnuCash permette una contabilità più avanzata, ma non è semplicissimo da usare.

Se volete un tool per tenere i conti domestici direttamente tramite smartphone, potete utilizzare Mint: per il momento è solo in inglese, ma è molto semplice e funzionale se desiderate avere i conti sempre con voi.

Se preferite avvalervi di uno strumento cartaceo invece che digitale, potete utilizzare un semplice quaderno oppure acquistare un libro dei conti come il Kakebo (questa è la versione italiana dell’originale agenda giapponese).

Commenti

    Lascia un tuo commento