American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Consigli per aerosol fai da te
Casa e tempo libero

Consigli per aerosol fai da te

Come preparare diversi tipi di aerosol casalingo e come fare la soluzione fisiologica

Redatto il:
Ultima modifica:

In caso di raffreddore o congestione delle vie nasali è possibile ricorrere a rimedi fai da te per l’aerosol, senza far ricadere la propria scelta sempre su medicinali che, per quanto efficaci, sono sicuramente piuttosto "impegnativi" da assimilare per il nostro organismo.

Ecco allora i nostri consigli per aerosol fai da te.

Aerosol casalingo: un decongestionante nasale fatto in casa

Un decongestionante nasale fatto in casa è costituito dai cosiddetti "fumenti"  detti anche suffumigi –. Sono un vecchio rimedio casalingo utilizzato dalle nonne per combattere il raffreddore e il naso chiuso. È possibile liberare i bronchi, le vie nasali e respiratorie senza costanti sessioni di nebulizzazioni di farmaci, avvalendosi semplicemente di un aerosol casalingo.

Sapevi che una delle conseguenze del raffreddore è la formazione di croste nel naso?

Consigli per aerosol fai da te

Aerosol con acqua e sale

L'aerosol con acqua e sale è un eccellente toccasana per la nostra salute.

Come realizzare un efficace aerosol acqua e sale?

  • Far bollire dell’acqua e aggiungere oli essenziali balsamici, come l’eucalipto. In alternativa anche qualche foglia di alloro e menta può aiutare a liberare le vie respiratorie.
  • Per fare i fumenti è necessario avvicinare il viso al vapore e coprirsi la testa con un asciugamano per respirare la soluzione nebulizzata.
  • Se in casa non ci sono né erbe aromatiche né oli essenziali balsamici, è possibile versare una manciata di sale grosso nell’acqua per un aerosol con acqua e sale con effetto decongestionante e disinfettante.

Aerosol con acqua e sale: i vantaggi dell'acqua di mare

Un tipo di aerosol con acqua e sale assolutamente consigliato e l'aerosol con l'acqua di mare. I suoi effetti consentono di riequilibrare le mucose, espellere il muco e incentivare la capacità dell'apparato respiratorio di auto-pulirsi. Insomma, nonostante irriti le mucose, facendole bruciare, i suoi vantaggi sono tangibili.

consigli per aerosol fai da te

Aerosol bicarbonato e camomilla

Per la cura delle congestioni respiratorie, un’alternativa sempre efficace sono i fumenti alla camomilla. Per preparre l'aerosol bicarbonato e camomilla è necessario versare in una pentola di acqua bollente una manciata di fiori essiccati di camomilla con l’aggiunta di un cucchiaino di bicarbonato. Questa soluzione può essere inalata oppure bevuta come tisana.

Ad ogni modo l'aerosol bicarbonato e camomilla presenta, a differenza dell'aerosol con acqua e sale, assolve una funzione lenitiva.

Consigli per aerosol fai da te

Aerosol bicarbonato di sodio

Un altro rimedio casalingo per combattere il raffreddore è l'aerosol acqua e bicarbonato. Bisogna utilizzare il macchinario per l’aerosol e versare nel raccoglitore 100 ml di acqua con mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio, efficace sulle muscose nasali, esofagee e sui bronchi grazie alle proprietà antisettiche. Per l'aerosol bicarbonato di sodio è consigliabile respirare i vapori utilizzando la mascherina o la forcella nasale in dotazione

Consigli per aerosol fai da te

Aerosol con bicarbonato per bambini

Sull'aerosol con bicarbonato per bambini vi sono dei pareri discordanti. Alcuni temono che possano procurare dei danni permanenti ai loro polmoni, a causa dell'elevata concentrazione delle polveri di bicarbonato, tipo pleurite, edema polmonare ed alcalosi.

In realtà la dispersione delle molecole che avviene tramite aerosol è piuttosto omogenea. Inoltre, il bicarbonato è costituito da delle molecole piuttosto piccole. Pertanto, l'aerosol non arreca ai bambini alcun danno. La posologia prescrive che per un aerosol con bicarbonato, le dosi giuste del sale di sodio dell'acido carbonico debbano essere inferiori ai cinque grammi.

In realtà l'aerosol con bicarbonato non comporta danni, ma è bene non abusarne eccessivamente. Per sopperire al suo mancato utilizzo, si può quindi ricorrere a un mucolitico in soluzione aerosol. Oppure si può addirittura prevenire l'uso di aerosol con bicarbonato per bambini cercando d'idratare costantemente le vie respiratorie del nostro piccolo. Come? Può essere sufficiente provare a munirsi di un umidificatore in casa e sforzarsi di aereare il più possibile le stanze.  

Consigli per aerosol fai da te

Come fare la soluzione fisiologica

I bambini non sono sempre propensi a lunghe e costanti sessioni di aerosol e anche i fumenti possono rivelarsi fallimentari per l’esigenza di restare fermi per lungo tempo davanti al vapore caldo. In questo caso diviene utile imparare come fare la soluzione fisiologica, uno dei rimedi più efficaci per sbloccare il muco dei più piccoli.

  • In un pentolino d'acqua occorre versare due-tre grammi d'acqua;
  • Bisogna portare ad ebollizione per circa 15 minuti;
  • Aspettare che la soluzione si raffreddi un po' e poi proseguire con l'utilizzo desiderato.

L'acqua fisiologica fatta in casa va instillata in quantità di almeno 2 cl a narice, facendo attenzione che il bimbo sia in posizione supina e inclini la testa leggermente in avanti. Dopo l’applicazione serve aspettare qualche instante prima di asportare il muco con un tampone in cotone sterile. Adesso sarete pronti per un eccellente aerosol con soluzione salina.

Qui potrete scoprire nel dettaglio come fare una soluzione fisiologica in casa.

Consigli per aerosol fai da te

 

 

Commenti

    Lascia un tuo commento