American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Coppe reggiseno
Casa e tempo libero

Coppe reggiseno

Come scegliere quella adatta a te

Redatto il:
Ultima modifica:

Scegliere il reggiseno giusto può non essere impresa facile, sia che si abbia un seno minuto oppure molto abbondante. Uno dei dilemmi maggiori a riguardo è “Quale taglia scegliere per le coppe del reggiseno?”.

Ebbene, due sono le misure da prendere in considerazione se non si vuole incappare in bretelle troppo strette, ferretto che non fa respirare e coppe che restano vuote o fin troppo “piene”.

La prima misura da calcolare è la circonferenza del seno. Mettiti in posizione eretta, respira normalmente e posiziona il metro da sarta all’altezza dei capezzoli e fallo passare intorno al torace.

La seconda misura è la circonferenza del torace. Sempre in posizione eretta e respirando normalmente, posiziona il metro da sarta appena sotto il seno e fallo passare intorno.

Dal valore numerico della circonferenza del seno si ricava la misura della coppa - o meglio - la lettera corrispondente (AA, A, B, C, D, E, F, FF e G), mentre la circonferenza del torace indica qual è la taglia ottimale.

La coppa perfetta per il proprio seno

Per trovare la coppa perfetta è necessario compiere un facile calcolo matematico:

Circonferenza del seno – (Circonferenza del torace + 12,5)

Il risultato corrisponde a una lettera (identica nella maggior parte dei Paesi).

0 cm= coppa AA

2,5 cm= coppa A

5 cm= coppa B

7,5 cm= coppa C

10 cm= coppa D

12,5 cm= coppa E

15 cm= coppa F

17,5 cm= coppa FF

20 cm= coppa G

Anche per trovare la taglia giusta di reggiseno è necessario risolvere una facilissima espressione matematica:

(Circonferenza del torace – 60)/5

Il risultato finale va poi arrotondato per eccesso o per difetto.

65 cm= taglia I

70 cm= taglia II

75 cm= taglia III

80 cm= taglia IV

85 cm= taglia V

90 cm= taglia VI

95 cm= taglia VII

100 cm= taglia VIII

Come capire la taglia del reggiseno è sbagliata

Se avete sbagliato nella scelta del reggiseno ve ne accorgerete subito. Le spalline lasciano il segno oppure cadono continuamente, il seno non è ben sostenuto oppure straborda dalla fascia o dalle coppe e il ferretto segna la pelle, arrossandola.

L’errore più comune è stringere le spalline per avere un sostegno maggiore. Niente di più sbagliato, infatti, è la banda sottoseno quella che ha lo scopo di sostenere - solo un 10-20% deve pesare sulle spalline - ma questo non vuol dire che debba essere stretta troppo. Il reggiseno della taglia perfetta si aggancia ai gancetti più esterni, gli altri servono solo quando questi saranno usurati o il tessuto dovesse perdere elasticità nel corso del tempo.

Quindi, la prossima volta che acquisterai un reggiseno prendi bene le misure. Ci guadagnerai in comfort e non butterai via soldi inutilmente.

Commenti

    Lascia un tuo commento