American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Cosa fare a Bormio
Viaggi e turismo

Cosa fare a Bormio

Un gioiello nel Parco Nazionale dello Stelvio

Redatto il:
Ultima modifica:

Nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, Bormio è una meta molto frequentata: fra le cose da fare a Bormio, infatti, ci sono attività turistiche sia invernali sia estive. La caratterizzano paesaggi incantevoli, straordinarie piste da sci e diversi centri termali. Fra i simboli di questa cittadina valtellinese c’è sicuramente il Kuerc (coperchio nel dialetto locale), tettoia ad anfiteatro di pianta trapezoidale costruita nel XIV secolo: un tempo in quel luogo si amministrava la giustizia e si tenevano le adunanze. A dominare la piazza di Bormio c’è inoltre la Torre della Bajona, detta anche Torre delle Ore. Un tempo vi era collocata un’enorme campana, il cui suono poteva essere sentito anche nelle vallate: la campana era dunque utilizzata per convocare le adunanza popolari. Sembra che le campane attualmente presenti siano state realizzate dalla fusione di quest’unica ed enorme campana leggendaria.

Cosa vedere a Bormio

Fra le cose da vedere a Bormio c’è un grande patrimonio artistico presente nelle cinque contrade in cui è suddivisa la città. Il passato storico di Bormio affiora in ogni angolo: le facciate di molte case del centro sono adornate da affreschi o da portali intagliati nel legno. Nel XIV secolo Bormio aveva ben 32 torri, quasi tutte andate perdute. Rimangono in piedi, assurgendo a simbolo stesso della città, la Torre della Bajona, la Torre degli Alberti in Via Roma e la Torre annessa a Palazzo De Simoni. Fra le cose da fare a Bormio c’è sicuramente una visita al Museo Civico che ha sede a palazzo De Simoni. Altri luoghi di interesse sono il Palazzo Pretorio, il Ponte di Combo e il Quadrilatero degli Alberti.

Cosa visitare a Bormio

Oltre ai monumenti e ai luoghi di carattere storico, a Bormio ci sono anche monumenti di tipo religioso. Se amate l’architettura cristiana, scoprite con noi cosa visitare a Bormio. La cittadina ospita la Chiesa Collegiata o Parrocchiale, la Chiesa del Sassello, la Chiesa di Santa Barbara, la Chiesa di Sant’Antonio, la Chiesa di San Vitale, la Chiesa di Sant’Ignazio, la Chiesa Rotta e Castello di San Pietro, la Chiesa Santo Spirito. Bormio, però, è un punto di riferimento soprattutto per chi ama la montagna, d’estate e d’inverno. Il comprensorio sciistico offre oltre 80 chilometri di piste con 24 impianti di risalita. La mitica Pista Stelvio, inoltre, è fra le più spettacolari e tecniche del mondo. Nella bella stagione, infine, è possibile effettuare delle magnifiche escursioni e passeggiate nel Parco Nazionale dello Stelvio. Gli amanti della natura potranno visitare anche il Giardino Botanico Alpino di Rezia.

Terme di Bormio

La cittadina è conosciuta anche per le Terme di Bormio, di epoca romana. Oltre a Bormio Terme, ci sono i Bagni Nuovi e i Bagni Vecchi. Le Terme sono alimentate dall’acqua che zampilla dalla fonte Cinglaccia. Un settore delle Terme è dedicato alle attività sportive e l’altro alle cure termali veri e proprie, di cui alcune convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale. È possibile infatti effettuare fangoterapia, aerosol, bagno termale e inalazioni. Ai servizi di sauna e bagno turco si affiancano una vasca natatoria termale, due vasche per bambini, una loggia termale con lettini idromassaggio e getti d’acqua, una vasca natatoria esterna, una vasca esterna per bambini, un acquascivolo da sessanta metri e un parco attrezzato con lettini, sdraio e snack-bar. Sono disponibili inoltre trattamenti estetici e massaggi.

Commenti

    Lascia un tuo commento