American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Cosa fare a Riccione
Viaggi e turismo

Cosa fare a Riccione

Vacanze fra spiagge e cultura

Redatto il:
Ultima modifica:

Se chiedete a chiunque cosa fare a Riccione, la risposta è scontata: Riccione è sinonimo di divertimento sulla Riviera Romagnola, con il suo famosissimo litorale attrezzato che, da sempre, richiama turisti in massa. Una vera e propria capitale della vacanza al mare, fra sport acquatici e da spiaggia, con mini palestre, kitesurf, beach volley, calcetto, tennis, basket, canoa e pedalò. Sotto gli occhi vigili dei bagnini, ogni anno le spiagge di Riccione si popolano di famiglie, comitive di ragazzi, turisti che vogliono regalarsi giorni e notti di spensieratezza. La vita notturna di Riccione, infatti, offre musica e balli in riva al mare, sotto le stelle, oltre a un’infinità di bar e pub.

Cosa visitare a Riccione

Non tutti sanno, però cosa fare a Riccione. La Perla Verde dell’Adriatico ha origini molto antiche: i reperti storici parlano di primi insediamenti risalenti al II secolo a. C. Tra le cose da visitare a Riccione c’è sicuramente, l’area riservata ai Reperti Romani di San Lorenzo. Per quanto riguarda la Riccione moderna, Viale Ceccarini è il cuore della località, perché è la passeggiata che collega la stazione al mare, ricca di locali e di boutique. Tutto da vivere è il lungomare pedonale, da percorrere a piedi oppure in bicicletta. Nei pressi del lungomare ci sono Villa Mussolini e tanti altri villini in stile Liberty, altro segno distintivo della città. Nelle vicinanze di Viale Ceccherini c’è il Palazzo del Turismo (1938), prima struttura adriatica concepita per la promozione turistica.

Cosa vedere a Riccione

Se fra le cose da vedere a Riccione c’è sicuramente il porto, con i suoi ristoranti, i suoi locali e le sue panchine sul mare, molto interessante in centro città è Villa Franceschini, oggi sede della Galleria d’arte moderna e contemporanea, oppure il parco di Villa Lodi Fè. Proseguendo lungo Viale Ceccarini, a nord della Ferrovia, si trovano il teatro, lo Spazio Tondelli e l’oasi verde dell’Arboreto Cicchetti. Si arriva quindi al vecchio borgo di Riccione, ricco di botteghe storiche e caffè. In questa zona della città si trova il Centro Culturale della Pesa, sede della Biblioteca Comunale e del Museo del Territorio. Sulla collina c’è poi il Castello degli Agolanti, costruito fra il 1324 e il 1343, da cui si gode di uno splendido panorama.

Parchi Riccione

Fra i luoghi da visitare ci sono sicuramente i parchi di Riccione, dove il divertimento è sempre assicurato. Assolutamente da non perdere è l’Aquafan, il parco acquatico più famoso in Europa, che da quasi tre decenni attira turisti con i suoi tre chilometri di scivoli, le zone bimbi, le aree relax, i negozi e i ristoranti. Di sera, poi, il parco si anima con eventi internazionali, concerti e lo Schiuma Party più grande del mondo. Oltremare di Riccione è un altro luogo simbolo della città, con 110.000 metri quadrati dedicati alla natura e ai quattro elementi Acqua, Aria, Terra e Fuoco. Per i più piccoli, ma anche per gli adulti, sarà indimenticabile l’incontro con i delfini. Fra gli altri parchi tematici e le attrazioni di Riccione, da segnalare sono il Parco Perle d’Acqua, il Beach Village e l’Indiana Golf.

Commenti

    Lascia un tuo commento