American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Costo del venduto
Economia e finanza

Costo del venduto

Cosa è il costo del venduto

Redatto il:
Ultima modifica:

Nel linguaggio aziendale, per costo del venduto si intende l'insieme delle spese direttamente sostenute dall'azienda sul mercato di un bene prodotto o di un servizio fornito. Nel costo del venduto sono comprese diverse voci:

  1. Il costo della manodopera diretta
  2. Le materie prime
  3. Le spese di trasporto (ad esempio come le spese di viaggio nella consulenza)

Nel conto economico, la differenza tra il ricavato delle vendite e il conto del venduto, offre il margine operativo lordo, dal quale si può ottenere il reddito operativo lordo, sottraendo ulteriormente le spese amministrative e gli altri costi fissi.

 

Costo del venduto conto economico: nello specifico

Il costo del venduto per un'attività produttiva o fornitrice di servizi non esaurisce i costi sostenuti per produrre o vendere un prodotto o servizio. Per capire meglio facciamo l'esempio di un'azienda che produce valvole idrauliche, il suo costo del venduto sarà dato dal prezzo della materia prima acquistata (acciaio inox o gomme per le guarnizioni), dalla manodopera degli operai impiegati per la produzione e dai costi per il trasporto.

Questi costi non sono tutti quelli che andranno a incidere sul costo finale, perché bisogna anche aggiungere i costi amministrativi, che rappresentano un costo per l'impresa, così come i vari costi delle utenze e di affitto dei capannoni, dove si svolge materialmente la produzione.

Le voci di spesa direttamente collegate al bene o servizio consentono di comprendere quanto incidano sul ricavato. Se ad esempio abbiamo 100 euro di ricavato e 92 di costo diretto, la differenza, cioè 8, rappresenta il margine lordo dal quale bisogna sottrarre i costi fissi e amministrativi per ottenere il reddito operativo.

Il reddito operativo non coincide con l'utile d'impresa, perché a questa voce bisognerà sottrarre ulteriormente i costi legati alle operazioni sia finanziarie che straordinarie. Per non parlare delle imposte che andranno detratte dall'utile netto.

Costo del venduto conto economico

Il guadagno dal costo del venduto

Il rapporto tra costo del venduto e fatturato definisce il margine che si può ottenere dalla vendita dei beni o dei servizi. Avere una percentuale maggiore del costo del venduto potrebbe evidenziare dei gravi problemi o sulla rete di vendita o su un'inefficienza produttiva. Di contro se la percentuale sul costo del venduto è inferiore al fatturato, si margini di guadagno saranno potenzialmente molto maggiori.

Il costo del venduto equivale a un indicatore molto importante per la valutazione delle spese e della salute dell'azienda.

Potrebbe accadere che il costo del venduto sia notevolmente superiore al fatturato, ma con un'utile finale in positivo. Vuol dire che l'azienda sta producendo in perdita, ma grazie a operazioni straordinarie o di natura finanziaria, l'attività riesce comunque a produrre un utile positivo.

Limitarsi a guardare l'ultima riga del conto economico potrebbe portare ad avere delle impressioni sbagliati e non comprendere veramente se l'azienda sia davvero sana. Occorre sempre scindere le varie voci e ricavare l'utile netto. Se alla fine ci si rende conto che l'azienda va incontro a perdite costanti sul piano operativo, vuol dire che il proprio core business è sbagliato e forse è meglio cambiare rotta.

Guadagno costo del venduto

Costo del venduto: bibliografia per poter approfondire

Il costo del venduto può divenire una materia davvero ostica da comprendere e metabolizzare, perciò se desideri saperne di più ecco una piccola lista di libri che potrebbero interessarti:

  • Il controllo di gestione. Metodi, strumenti ed esperienze. I fondamentali e le novità
  • Management Control: a practical framework
  • Il controllo di gestione. I sistemi tradizionali di calcolo dei costi. Il sistema dei centri di costo. Il sistema del margine di contribuzione
  • EExcel per il controllo di gestione e la finanza aziendale. Costruzione di modelli per l'analisi di bilancio, budget e le strategie d'investimento a cura di Giovanni Fiore
  • Il controllo di gestione e il budget per la PMI (Strumenti e strategie)

 

Commenti

    Lascia un tuo commento