American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Dieta per abbassare la glicemia
Cura e benessere della persona

Dieta per abbassare la glicemia

Glicemia alta: cosa mangiare

Redatto il:
Ultima modifica:

I picchi glicemici sono il peggior nemico non solo della linea, ma soprattutto di chi è affetto da diabete. In questa patologia il pancreas, responsabile della produzione di insulina, non funziona correttamente e il corpo non riesce a metabolizzare il glucosio. Adottare una dieta per abbassare la glicemia è il primo passo per tenere sotto controllo il problema attraverso il consumo di alimenti che naturalmente abbassano i livelli di questa sostanza nel sangue. Ovviamente quando ci si trova di fronte a elevati valori di glicemia, è bene rivolgersi ad un medico e valutare con lui le soluzioni da adottare. Nel frattempo è sempre meglio sapere, in caso di glicemia alta, cosa mangiare per iniziare ad abbassarla naturalmente.

Cibi che abbassano la glicemia

Se il vostro diabete non è grave e i valori non sono eccessivamente alti, sicuramente il medico vi avrà consigliato di seguire una dieta in cui siano presenti pochi carboidrati e quasi nessuno zucchero. Tuttavia è possibile ricorrere al consumo di cibi che abbassano la glicemia per poter sperare di veder tornare i valori sotto limiti normali. Eccone alcuni da inserire nel proprio regime alimentare:

  • Mirtilli: se consumati ogni giorno in piccole quantità aiutano il corpo nella produzione dell’ormone insulina
  • Avocado: contiene grassi monoinsaturi in grado di rallentare il rilascio di zuccheri nel sangue
  • Semi di Chia: un grano antico privo di glutine che stabilizza il livello degli zuccheri nel sangue
  • Cannella: stimola la risposta del fegato nella gestione del glucosio, migliorando l’efficienza dell’insulina
  • Mango: 100 gr di mango al giorno tolgono la glicemia di torno…anche questo frutto contrasta la presenza dello zucchero nel sangue
  • Spezie: curcuma, zenzero, senape, curry è coriandolo sono le più efficaci contro la glicemia alta
  • Ciliegie: gli antociani in esse contenuti contribuiscono a ridurre gli zuccheri
  • Olio extravergine di oliva: i grassi insaturi che contiene aiutano il controllo della glicemia

Come ridurre la glicemia

Avere dei preziosi alleati all’interno della propria alimentazione non è sufficiente. È importante seguire una specifica dieta per abbassare la glicemia che prediliga gli alimenti che contengono la minor quantità di carboidrati possibile, ma non basta. Come ridurre la glicemia? Scegliendo i seguenti cibi:

  • Legumi, frutta, verdura e cereali integrali contengono carboidrati salutari, ma devono comunque essere assunti con moderazione
  • Fibre: fondamentali per depurare l’organismo, sono contenute nella verdura a foglia verde, nei legumi e nella frutta secca, oltre che nei semi
  • Pesce: contiene molte proteine e pochi grassi, molte tipologie sono ricche di omega-3
  • Fiocchi d’avena: la loro lenta digestione non crea picchi glicemici
  • Verdure senza amidi: come broccoli, spinaci, fagiolini, poveri di carboidrati
  • Fragole: una dolcezza che ci si può concedere poiché povere di carboidrati
  • Acqua: bere molto fa bene!

Pochi carboidrati, pasta integrale da consumare al dente; sì alle proteine, alle verdure e ai grassi giusti, in grado di rallentare la digestione e l’assimilazione. E la frutta? Può essere consumata in piccole quantità, preferibilmente non troppo matura e mai lontano dai pasti.

Potrebbe interessarti anche:

Superfood: gli alimenti che fanno bene alla salute

Quali sono gli alimenti che fanno vivere più a lungo

Fare la dieta con gli alimenti a calorie negative

Commenti

    Lascia un tuo commento