American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Divorzio breve come fare
Cultura generale

Divorzio breve come fare

La nuova legge sul divorzio

Redatto il:
Ultima modifica:

Dal 2015 è entrata in vigore la nuova legge sul divorzio breve: come fare per attivare la procedura? Quali documenti servono e dove ci si deve recare? Vediamo nel dettaglio chi può presentare la richiesta e a chi bisogna rivolgersi.

A chi si rivolge la procedura del divorzio breve

I coniugi che intendono sciogliere gli effetti civili del proprio matrimonio, oppure le coppie che hanno già una separazione in corso, possono richiedere il divorzio breve. Questa nuova procedura consente di ottenere il divorzio effettivo in soli 6 mesi per le separazioni consensuali, e in 12 mesi per quelle giudiziali: prima, per queste ultime, i tempi erano di 3 anni. I 6 o 12 mesi vanno calcolati a decorrere dalla data della prima udienza per la separazione (consensuale o giudiziale).

Divorzio in Comune e divorzio in Tribunale

È possibile ottenere l’accordo di negoziazione assistita da parte di uno o più avvocati, i quali stileranno un documento firmato da entrambi i coniugi e lo trasmetteranno all’ufficiale di stato civile entro dieci giorni. Il legale fornirà aiuto alla coppia per quanto riguarda la separazione di beni e possedimenti comuni. Rappresenterà inoltre i coniugi in Tribunale.

Il divorzio breve in Comune è un’altra novità all’interno della legge sul divorzio breve. Non prevede l’assistenza da parte di legali e assicura, di conseguenza, costi molto più bassi. È possibile richiedere direttamente un appuntamento all’Ufficiale di stato civile, il quale riceverà i coniugi e compilerà un atto contenente la richiesta di divorzio avanzata.

Quali documenti servono per il divorzio breve?

Alla domanda è necessario allegare la seguente documentazione:

  • Certificato di residenza di entrambi i coniugi;
  • Stato di famiglia di entrambi i coniugi;
  • Estratto del matrimonio (rilasciato dal Comune presso il quale si sono svolte le nozze);
  • Copia del verbale/sentenza di separazione.

Costi divorzio breve

Dopo aver visto in cosa consiste il divorzio breve, come fare a presentare la domanda e a chi rivilgersi resta l’ultimo interrogativo: qual è costo del divorzio breve? Se non ci si rivolge all’avvocato per assistenza,sono previsti 16 euro (diritto fisso), da versarsi in contanti presso il Comune al momento della richiesta.

Potrebbero interessarti anche:

Sistema elettorale italiano

Come viene eletto il Presidente della Repubblica

Quante sono le regioni italiane

Regioni italiane a statuto speciale

Commenti

    Lascia un tuo commento