American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Dolci tipici romani
Food & wine

Dolci tipici romani

Prodotti della pasticceria romana

Redatto il:
Ultima modifica:

Roma è una città ricca di pasticcerie in cui vale la pena fermarsi per deliziare il palato, assaggiando i migliori dolci tipici romani, a colazione o come spuntino a metà pomeriggio. Ecco quali sono i prodotti della pasticceria romana che dovete assolutamente assaggiare.

I Maritozzi

Serviti a colazione in ogni bar di Roma, i maritozzi sono soffici e golosi panini dolci farciti con panna montata. Spesso l’impasto è arricchito con pinoli, uvetta e scorza di arancia candita. Una volta cotti, questi morbidi dolcetti vengono spennellati con uno sciroppo dolce di acqua e farciti solo al momento di consumarli.

Bignè di San Giuseppe

Il bignè di San Giuseppe, fritto e ripieno di crema pasticcera, si trova nelle pasticcerie e nei bar durante tutto l’anno, ma la tradizione vuole che si prepari a marzo, mese dedicato al santo. 

Pangiallo

Il pangiallo è il classico dolce natalizio romano, a base di frutta secca e caratterizzato dal colore giallo della sua glassa. Il pangiallo ha origini antiche, risalenti addirittura alla Roma Imperiale. Si usa prepararlo il giorno del solstizio d’inverno come buon auspicio per il ritorno delle lunghe giornate di sole. Sebbene non sia più popolare come una volta, la produzione del Pangiallo resiste soprattutto ai Castelli Romani, dove le pasticcerie che lo vendono riscuotono grande successo. Tra queste, vale la pena fare un salto presso la Pasticceria Milledolcezze.

Le frappe

Simbolo del Carnevale, le frappe hanno origine nella Roma Antica, dove si preparavano per il martedì grasso. Le frappe si preparano mescolando farina, zucchero e sale, impastati con burro fuso e uova. Si ottiene quindi una sfoglia da tagliare a strisce e friggere nell’olio. Quando fredde, si possono cospargere con abbondante zucchero  a velo.

Le castagnole alla romana

Non è carnevale a Roma senza frappe e castagnole. Le castagnole hanno un impasto simile a un bignè, fritto e farcito. Oggi si trovano in tutte le pasticcerie farcite in svariati modi: ripiene alla crema, alla ricotta, al cioccolato e anche al limoncello. Ma il segreto di quelle classiche, vuote, pare sia l’aggiunta di un goccio di rum.

Ecco qualche indirizzo utile per assaggiare i dolci tipici romani nella Capitale:

Roma | Regoli Pasticceria | zona Vittorio Emanuele

Roma | Pasticceria Romoli | vicino metro Libia

Roma | Pasticceria Mizzica | zona Piazza Bologna

Scopri le specialità dolci e salate dello street food romano : Il migliore street food a Roma

Commenti

    Lascia un tuo commento