American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Dolore allo sternocleidomastoideo
Cura e benessere della persona

Dolore allo sternocleidomastoideo

Sintomi dello sternocleidomastoideo, cura e trigger point del collo

Redatto il:
Ultima modifica:

Se vi sembra che sternocleidomastoideo sia un nome impossibile da ricordare, sappiate che si tratta di un’abbreviazione di sternocleidoccipitomastoideo. Più difficile da pronunciare che da individuare, si tratta infatti di una fascia muscolare visibile a occhio nudo, situata nella zona laterale anteriore del collo. Talvolta denominato semplicemente SCM, collega la clavicola e lo sterno all’occipite, la zona finale del cranio posta dietro all’orecchio: è un muscolo esposto a numerose sollecitazioni, per questo non è raro soffrire di dolore allo sternocleidomastoideo.

Qui puoi scoprire come curare la rettilineizzazione del rachide cervicale.

Dolore allo sternocleidomastoideo: sintomi

Sebbene sia una fascia muscolare unica, si può suddividere in 4 parti a seconda del tipo di dolore, per circoscrivere le cause possibili. Si tratta infatti di un muscolo ricco dei cosiddetti trigger point, definibili come punti di innesco dei dolori più svariati a partire dalla contrattura del semplice muscolo. Infatti, quando parliamo di dolore allo sternocleidomastoideo tra i sintomi ne possiamo annoverare, oltre alla contrattura muscolare, anche altri più indiretti, non collegabili al muscolo: dolore all’orecchio, ai denti, nel deglutire, capogiri o emicrania, vista annebbiata e lacrimazioni, congestione nasale e tosse secca.

Il dolore allo sternocleidomastoideo dunque, non è da sottovalutare 

Dolore allo sternocleidomastoideo

Principali cause e sintomi dell'infiammazione al muscolo sternocleidomastoideo: trigger point

Quando parliamo d'infiammazione del muscolo sternocleidomastoideo è abbastanza comune sentire il termine trigger point sternocleidomastoideo. Sono delle fibre muscolari che, pur trovandosi piuttosto distanti dal capo, sono in grado di provocarne un dolore acuto. Generalmente si percepisce un dolore intenso lungo la parte laterale della nuca, dietro l'orecchio e, addirittura, vicino all'area del sopracciglio.

I difetti posturali sono tra le prime cause delle contratture di questo muscolo, così come posizioni errate assunte durante la notte come dormire proni con la testa girata e il muscolo in completa trazione. Alcuni sport possono sollecitare eccessivamente il muscolo, ad esempio la vela, il climbing, in generale le situazioni in cui sia richiesto di tenere per troppo tempo il capo ruotato. Infine episodi traumatici, come il classico colpo di frusta risultante da un tamponamento in automobile, sono tra le principali cause del dolore allo sternocleidomastoideo e delle sue conseguenze.

Il dolore allo sternocleidomastoideo non è da sottovalutare in quanto il muscolo sternocleidomastoideo spesso è responsabile di un forte mal di testa che ha una localizzazione non sempre facile da individuare in quanto l’area che viene percepita è molto ampia e diffusa; generalmente il paziente che ha un mal di testa attribuibile a questo muscolo sente un forte dolore nella zona mastoidea (la parte laterale della nuca), la zona del retro dell’orecchio fino ad arrivare anche nella zona del sopracciglio.

Dolore allo sternocleidomastoideo

Infiammazione allo sternocleidomastoideo: cura

Una volta eseguita la diagnosi, in genere attraverso la palpazione e l’osservazione posturale e appurato che alla base del dolore allo sternocleidomastoideo non vi siano traumi scheletrici o problemi relativi a nervi e sistema vascolare, vi sono diversi modi per procedere a una cura dell'infiammazione allo sternocleidomastoideo.

Se il muscolo SCM è dolorante e bloccato, quelli proposti in fisioterapia e osteopatia sono sicuramente trattamenti efficaci: è importante affidarsi a mani esperte in quanto la manipolazione vertebrale richiede una grande precisione ed esperienza. La conseguente rieducazione posturale fa sì che il problema non si ripresenti, così come l’apprendimento di tecniche di stretching del muscolo e di automassaggio. Gli esperti consigliano anche l’agopuntura che agisce direttamente sui trigger point eventualmente attivati dalla contrattura muscolare.

Ottime per lenire il dolore allo sternocleidomastoideo:palline massaggianti per trigger point o il rullo massaggiatore miofasciale per trigger point, perfetto per fitness, yoga e pilates. Sei un fisioterapista? Potresti provare questo strumento per punti trigger, massaggio muscolare e spinale relax!

Dolore allo sternocleidomastoideo

Commenti

    Lascia un tuo commento