American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Dove fare immersioni in Italia
Viaggi e turismo

Dove fare immersioni in Italia

I 5 fondali più belli d’Italia per il diving

Redatto il:
Ultima modifica:

Tavolara – Sardegna

L’isola di Tavolara offre la splendida Secca del Papa, considerata una delle location più affascinanti per le immersioni nel Mediterraneo. Qui è possibile incontrare castagnole, zonzelle, zerri, cernie, saraghi, dentici, corvine, polpi, murene, grancevole, galatee, gorgogne. Alla ricca varietà di pesci si aggiunge uno straordinario ambiente coralligeno, tra i più belli della regione sarda.

Riomaggiore – Liguria

Al largo della costa ligure, in prossimità di Riomaggiore, le profondità marine custodiscono l’affascinante Relitto Equa. È ancora armato: il cannone e la mitragliatrice in posizione di sparo sono ben visibili stando attenti a non sollevare il sedimento. Le reti da pesca che ricoprono la prua sono rifugio per numerose specie di crostacei e pesci, come i mola mola (pesci luna).

Portofino – Liguria

La Secca dell’Isuela, all’interno dell’area marina protetta di Portofino, è caratterizzata dalle grandi formazioni rocciose che scendono fino a 55 metri di profondità. L’immersione in questa zona regala incontri con cernie, castagnole, donzelle e saraghi. Gorgonie e coralli rossi ricoprono le rocce. Dall’Isuela è possibile raggiungere la vicina Secca dell’Isuelita, meno conosciuta ma altrettanto interessante.

Lago di Capo D’Acqua – Abruzzo

La frazione di Capestrano, in provincia dell’Aquila, ospita il Lago di Capo D’Acqua, che porta i divers alla scoperta di due spettacolari mulini medievali. L’acqua limpida consente una visuale perfetta di entrambe le strutture: la prima è quasi completamente distrutta ma mostra ancora le pale di azionamento delle macine, mentre la seconda è meglio conservata e permette la visita di diversi ambienti.

Vico Equense – Campania

Tra Vico Equense e Castellammare di Stabia, trecento metri al largo della costa, i sub incontrano il Banco di Santa Croce: una secca straordinaria popolata da moltissime specie animali e vegetali, che creano uno scenario subacqueo colorato, considerato tra i più belli dove fare immersioni in Italia. La grotta naturale accoglie i Paramuricea Clavata, mentre la base della secca ospita il raro e famoso corallo rosso.

Amanti degli sport acquatici? Leggete anche il nostro articolo su I luoghi migliori dove fare rafting in Italia.

Commenti

    Lascia un tuo commento