American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Dove mangiare tigelle a Bologna
Food & wine

Dove mangiare tigelle a Bologna

Trattorie a Bologna

Redatto il:
Ultima modifica:

Uno dei prodotti culinari tipici del territorio dell'Emilia Romagna sono le crescentine, dei dischi di pane che hanno origini modenesi. Comunemente sono chiamate anche tigelle, il cui nome era quello del contenitore in pietra o in terracotta dove veniva inserito l'impasto e messo a cuocere nel camino. Il pane era protetto da foglie d'albero, come il noce o il castagno, con il tempo questi supporti hanno aggiunto un bassorilievo molto particolare, un simbolo che con il calore si stampava sulla crescenta. Per questo, ancora oggi, in qualsiasi locale dove mangiare tigelle a Bologna su entrambi i lati della specialità culinaria appare il disegno del fiore della vita, emblema di prosperità e fecondità.

Le crescentine a Bologna: ricetta

Sono tanti i ristoranti, le trattorie, le osterie e i chioschi dove mangiare tigelle a Bologna, è un cibo di strada molto amato, un finger food da gustare in ogni momento come antipasto o aperitivo, ma anche come spuntino. Per le crescentine Bologna la ricetta di base prevede 500 grammi di farina da impastare con 150 ml di latte intero, 100 ml di acqua, 30 grammi di strutto, un cubetto di lievito di birra e 1 cucchiaino di sale. Dopo un paio d'ore di lievitazione, con un semplice coppapasta, si creano le forme tipiche da infornare a 200° per circa 10/15 minuti. Una volta preparate c'è solo da scegliere il condimento preferito, quello più tradizionale è costituito da lardo, aglio, rosmarino e parmigiano reggiano. Le tigelle si accompagnano perfettamente ai salumi, ai formaggi, alle verdure, alle salse, a composizioni come ricotta e noci, peperone e mozzarella, ma anche con lo squacquerone. In tanti le propongono in versione dolce, ovvero ripiene con la cioccolata o la marmellata.

dove mangiare tigelle a Bologna

Tigelle sui colli bolognesi

Uno dei luoghi più amati dove mangiare tigelle a Bologna è l'Osteria del nonno. Lo storico locale, dall'ambiente familiare e accogliente, si trova sui colli bolognesi ed è una meta imperdibile soprattutto quando d'estate si cerca un luogo tranquillo, dove stare al fresco e lontano dal caos cittadino. In questa oasi di pace sono preparati prodotti artigianali, tra cui le crescentine da riempire con affettati, sottolio, sottaceti, formaggi e insalate. Questa specialità va servita da un bicchiere di vino rosso della zona, come il Lambrusco o il Sangiovese e dopo aver gustato le specialità della cucina casereccia non può mancare un assaggio dei dolci fatti in casa. Qualità e prezzo si uniscono in un binomio perfetto in questa osteria che offre uno sguardo panoramico sulla città.

Tigelle e crescentine a Bologna centro

Dopo una visita alla scoperta delle bellezze del luogo come la Torre degli asinelli o Piazza Maggiore con la Chiesa di San Petronio o quella di Santo Stefano e aver passeggiato sotto i portici ci si può fermare a gustare una delle tante specialità enogastronomiche. In particolare per mangiare delle ottime tigelle e crescentine a Bologna centro si può andare all'Osteria della Fondazza. Si tratta di un locale molto rustico che ricorda le antiche taverne, intese come luogo conviviale, dove trovare ristoro. Qui si servono i piatti tipici della tradizione emiliana, un'ottima pasta casereccia e con dei buonissimi dolci al cucchiaio. Molto apprezzate le crescentine ripiene di friggione, una salsa tipica realizzata con la cottura lenta di cipolle e pomodori da accompagnare con un bicchiere fresco di birra o di un buon vino rosso.

Il Chiosco ai pini a Bologna

Un punto di ristoro dove mangiare tigelle a Bologna si trova immerso nel verde, nel Parco del Triumvirato. È un posto accogliente dove trascorrere un pasto da soli o in compagnia, gustando i piatti tipici della tradizione in un ambiente piacevole e tranquillo. I proprietari hanno realizzato il Chiosco ai pini a Bologna nel 1987 puntando alla tradizione della cucina tipica e mettendo tutta la loro passione in un progetto che valorizza i sapori del territorio. Nel menù del locale le crescentine sono le più richieste, in particolare quelle con il pesto montanaro, costituito dal grasso del maiale, la pancetta, il rosmarino, l'aglio, o quelle con la salsiccia. In questo luogo un pasto caldo non manca mai ed è l'ideale per chi vuole fermarsi per la pausa pranzo.

dove mangiare tigelle a Bologna

Le migliori crescentine a Bologna

Un punto di riferimento della gastronomia della città è la trattoria Nonna Rosa dove mangiare tigelle a Bologna in quanto ripropone i sapori di un tempo della cucina bolognese in un ambiente familiare e ospitale. Si trova vicino al Parco del Velodromo e prepara piatti di pasta fresca realizzata come da tradizione, ma anche cotolette alla bolognese, tagliata di manzo, funghi e tartufo. I clienti la scelgono perché è uno dei ristornati che offre un'esperienza di gusto unica e per le migliori crescentine a Bologna ripiene di salumi, sottaceti, pesto, formaggio e ogni specialità che offre la zona.

Lambrusco Crescentine e Tigelle a Bologna

Nella zona di San Donato una ex stalla è stata trasformata in un locale familiare, capace di creare un'atmosfera conviviale tra le sue colonne e i soffitti a volte. Al Lambrusco Crescentine e Tigelle a Bologna questi prodotti tipici sono i protagonisti assoluti della cucina, da riempire con affettati misti, il friggione, il pesto montanaro e tante altre specialità. Si può scegliere, poi, tra primi di pasta fresca e secondi soprattutto di carne e ogni pietanza va accompagnata da un buon bicchiere di Lambrusco. Il vino tipico dell'Emilia Romagna con il suo sapore frizzante e corposo che si abbina ad ogni tipo di piatto.

Polpette e crescentine

La tradizione regionale enogastronomica, la cucina genuina, quella a Km 0 con alimenti Dop e quelli provenienti dai presidi Slow Food sono gli elementi che caratterizzano il ristorante Polpette e Crescentine. Oltre alle tigelle, che accompagnano il culatello, gli affettati misti, i formaggi ci sono primi piatti di pasta fresca come i tortelloni, le tagliatelle, balanzoni o i passatelli. Protagonista assoluta di questo posto, dove mangiare tigelle a Bologna, sono le polpette di vari gusti: con piselli, al vino, fritte, piccanti, ripiene di tortellini, vegetariane. Per concludere sono da assaggiare i dolci fatti in casa che chiudono in bellezza un pasto ricco di specialità.

Commenti

    Lascia un tuo commento