American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Elenco erbe aromatiche
Cura e benessere della persona

Elenco erbe aromatiche

Piante in cucina

Redatto il:
Ultima modifica:

Sempre più attuale, il tema di una cucina salutare e naturale non può prescindere dall’utilizzo di ingredienti genuini e semplici e dall’astenersi da condimenti pensanti e ricchi. No alla frittura, no al sale, banditi gli insaporitori industriali. Quello che serve è un ritorno a ciò che la natura ci ha regalato da sempre, sapori e gusti delicati, da abbinare ad ogni pietanza. Grazie a questo elenco delle erbe aromatiche e delle loro caratteristiche potrete imparare ad utilizzarle per la preparazione di gustosi manicaretti, tornando alle origini e a un’alimentazione corretta. Vediamo quali sono le più indispensabili e apprezzate piante in cucina.

Lista erbe aromatiche

Ecco la lista delle erbe aromatiche che potrete utilizzare per dare gusto ai vostri piatti:

  • Alloro: una delle più antiche, le sue foglie sono perfette per carne e pesce, donano un aroma particolare
  • Aneto: speziato ma delicato, si utilizza in foglie secche o semi. Perfetto per il pesce
  • Basilico: rigorosamente fresco, le sue foglie profumano l’estate abbinate al pomodoro o come ingrediente principale del pesto
  • Coriandolo: prevalentemente usato nella cucina indiana, messicana e tailandese, è intenso e agrumato, si abbina a pesce, verdure, pollo e riso
  • Crescione: fresco e pungente, si utilizza crudo nei piatti di pesce, con i formaggi e le uova
  • Erba cipollina: delicata e gradevole, spesso viene sostituita alla cipolla o all’aglio per impreziosire pesce, uova e patate
  • Maggiorana: simile all’origano, ma più dolce e speziata, viene utilizzata essiccata nei piatti autunnali come le zuppe
  • Melissa: richiama gli agrumi, rendendola il tocco perfetto per piatti dolci e salati
  • Menta: molto versatile, sia in abbinamento al cioccolato per realizzare dolci, che da mangiare fresca in insalata o come base per primi e secondi piatti dal gusto forte
  • Origano: dolce e dall’odore intenso, si abbina a piatti di carne
  • Prezzemolo: la pianta aromatica più diffusa adatta ad ogni pietanza
  • Rosmarino: resinoso e piacevole, tipico della cucina mediterranea, si sposa con arrosti e patate
  • Salvia: le sue foglie si consumano fritte o come base di un condimento delicato per esaltare le paste ripiene, valorizzano anche formaggi, funghi e carne
  • Santoreggia: erba provenzale francese, si utilizza in abbinamento a piatti dal gusto forte come i legumi, le salsicce e gli arrosti
  • Timo: simile all’origano e alla maggiorana, ha un profumo forte ma un gusto piacevole, adatto a piatti di carne, pesce, formaggi, zuppe e legumi.

Erbe aromatiche da balcone

Per poterle avere sempre a portata di mano, le piante aromatiche possono essere coltivate in casa, anche sulla veranda o sul balcone vicino alla cucina. Quali sono le più facili da coltivare in vaso e le più resistenti? Le erbe aromatiche da balcone che non possono mai mancare in una casa che fa della buona cucina il suo punto forte: Il basilico, che però non è adatto ai climi freddi, per cui in inverno tienilo in cucina; il rosmarino, pianta resistente che non teme nulla e regala un profumo piacevole; il prezzemolo, che cresce velocemente e rigoglioso; salvia, per un cespuglio profumato; erba cipollina, resistente anche alle basse temperature e in penombra, ha fiori bellissimi e tiene lontani gli insetti. Fate spazio in terrazzo per il verde che decora ed è utile anche in cucina!

Potrebbe interessarti anche:

Arista di maiale

Zuppa di cipolle

Zucchine alla poverella

Commenti

    Lascia un tuo commento