American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Equitazione bambini: controindicazioni e benefici
Sport

Equitazione bambini: controindicazioni e benefici

A che età iniziare equitazione

Redatto il:
Ultima modifica:

Quando si decide quale sport far praticare ai propri bambini bisogna valutarne inclinazioni, forma fisica e obiettivi. Tra gli sport più gettonati ci sono il nuoto, gli sport di squadra e le arti marziali.

L’equitazione si conferma di certo tra gli sport più affascinanti, anche se non tra i più praticati. Equitazione per bambini: controindicazioni e benefici da andare a soppesare in modo da compiere una scelta il più ponderata possibile.

Equitazione bambini: età

Equitazione bambini: l'età non dovrebbe mai essere inferiore ai 4-5 anni. I bambini al di sotto dei dieci anni possono cavalcare pony e avvicinarsi al mondo dell’equitazione con attività ludiche programmate per sviluppare diverse competenze emotive e sociali. I cavalli inoltre sono un valido aiuto anche per le disabilità: l’ippoterapia è una delle forme di pet therapy più adottate.

equitazione bambini: controindicazioni e benefici

Benefici dell'equitazione per i bambini

I benefici dell'equitazione per i bambini sono molteplici. L’equitazione non è solo uno sport: all’attività fisica si aggiungono l'amore per gli animali e un costante impegno nei loro confronti. Un impegno di gran lunga superiore rispetto al prendere in casa un cucciolo, sia da parte dei bambini, in quanto dovranno accudire il cavallo o il pony quasi quotidianamente, sia dei genitori poiché dovranno accompagnarli alle scuderie.

Vantaggi effettivi:

  • È uno sport praticato principalmente all’aperto e questo può essere solo un valore aggiunto.
  • È uno sport individuale che aumenta l’autostima e allo stesso tempo potenzia le capacità di lavorare in team e in sinergia con il cavallo, l’istruttore e i gestori delle stalle.
  • Responsabilizza; migliora le capacità empatiche e di osservazione in quanto bisogna capire cosa può innervosire il cavallo ed evitarlo.
  • Insegna il valore della pazienza: in una buona scuola di equitazione il bambino imparerà prima a relazionarsi col cavallo e soltanto dopo inizierà l’allenamento coi primi esercizi in sella.

equitazione bambini: controindicazioni e benefici

Equitazione per bambini: controindicazioni

Equitazione per i bambini: controindicazioni, quali dismorfismi della colonna vertebrale (come la scoliosi), le patologie cardiache e le allergie (al pelo dell’animale o al fieno).

Per quanto riguarda i pericoli più frequenti, le cadute possono essere evitate con un allenamento attento e graduale, nonché con una buona osservazione del cavallo. Il caschetto e una protezione per la schiena, simile a quella dei motociclisti, costituiscono una sicurezza in più contro gli infortuni.

equitazione bambini: controindicazioni e benefici

 

 

 

Commenti

    Lascia un tuo commento