American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Storia del Fidget Spinner
Casa e tempo libero

Storia del Fidget Spinner

Fidget Spinner, come nasce il gioco più desiderato del momento

Redatto il:
Ultima modifica:

Il Fidget Spinner sta conquistando il mondo e se ancora non sapete cosa sia preparatevi a vederlo ovunque, un po’ come è accaduto con il Tamagotchi e il cubo di Rubik.

Nulla di ultra-tecnologico ma una sorta di trottola antistress che sta nel palmo di una mano. Amazon lo ha inserito nella classifica dei venti giocattoli più venduti ed è praticamente introvabile nei grandi magazzini. Causa?Le scorte sono esaurite.

Scopri qui dove è possibile comprarlo.

Cos’è il Fidget Spinner

Il Fidget Spinner è un giocattolo antistress pensato per favorire la concentrazione. Una specie di trottola composta da un corpo centrale rotondo che contiene un cuscinetto a sfera e tre alette montate intorno. Tenendo il corpo centrale tra due dita (indice e pollice) e dando un colpo a una delle alette, queste cominciano a girare vorticosamente.

Alcuni specialisti lo hanno raccomandato ai ragazzi colpiti da AdHd, sindrome del deficit di attenzione, una patologia che li fa muovere in continuazione impedendo loro di concentrarsi. Infatti, l’utilizzo del Fidget Spinner permette di sfogare l’energia e tranquillizzare chi lo sta utilizzando.

Ovviamente, c’è anche l’altro lato della medaglia: le scuole ne sono state letteralmente invase e in alcune è stato addirittura bandito, perché sì, porta i gli alunni a concentrarsi di più, ma sul gioco piuttosto che sulla lezione.

Come nasce il Fidget Spinner

Il gioco del momento nasce nel 1993 dall’ingegnere chimico Catherine A. Hettinger in un periodo in cui soffriva di una grave malattia neuromuscolare chiamata miastenia che causa stanchezza cronica. Per poter giocare con la figlia Sara, nonostante la sua condizione, la mamma del Fidget Spinner inizia a creare una serie di giocattoli, tra cui questa strana trottola che nel 1997 viene brevettata e proposta a numerose aziende, fra le quali c’è Hasbro, che decise di non produrre i fidget spinner dopo averli testati su un campione di consumatori.

Fino al 2005 il brevetto rimase di proprietà della Hettinger che decise di non rinnovarlo perdendo i diritti sulla sua creazione, lasciando campo libero a chiunque volesse produrlo e migliorarlo. E così è stato. Aziende, compresa Hasbro, hanno cominciato a produrre i Fidget Spinner garantendosi una bella fetta di guadagni.

La Hattinger, in tutto questo, ha deciso di lanciare una raccolta fondi su Kickstarter per vendere i Fidget Spinner originali, così come erano stati pensati.

Commenti

    Lascia un tuo commento