American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Gallerie d’arte moderna Roma
Viaggi e turismo

Gallerie d’arte moderna Roma

I poli museali più noti

Redatto il:
Ultima modifica:

Chiese, monumenti, gallerie d’arte, musei: le offerte culturali della capitale italiana sono ricche e variegate, in grado di soddisfare gusti e predilezioni di ogni turista. Quali offerte per gli amanti dell’arte moderna e contemporanea? In quanto a gallerie d’arte moderna, Roma offre molti indirizzi. Partiamo dai due più celebri:

Galleria d’arte moderna di Roma capitale

Il museo è collocato nell’antica sede del monastero di clausura delle Carmelitane Scalze che, grazie al piano di recupero dei primi Novecento della Sovrintendenza Capitolina, è stato parzialmente trasformato in sede museale, dando vita alla Galleria d’arte moderna di Roma capitale. La sua collezione ospita più di 3000 opere tra scultura, dipinti, disegni e incisioni dell’Ottocento e della prima metà del Novecento.

Tra gli artisti italiani più importanti dell’Ottocento spiccano Giulio Aristide Sartorio, Nino Costa, Onorato Carlandi, Adolfo De Carolis, Angelo Morbelli, Adolf Hirémy Hirschl, Gemito ed Ettore Ximenes.

Per quanto riguarda il Novecento italiano, spicca la cultura figurativa del divisionismo con Armando Spadini, Camillo Innocenti, Arturo Noci, Giacomo Balla e poi la Scuola Romana di Scipione, Mario Mafai, Giuseppe Capogrossi, Emanuele Cavalli.

Non mancano le svariate testimonianze della complessa cultura figurativa della prima metà del Novecento, dal movimento del Novecento al Realismo Magico, dal Secondo Futurismo alla scultura italiana. L’arte italiana della prima metà del XX secolo è testimoniata in tutte le sue svariate forme, grazie alle opere di Francesco Trombadori, Giacomo Manzù, Roberto Melli, Afro, Franco Gentilini, Carlo Carrà, Marino Marini, Giulio Turcato, Benedetta ed Enrico Prampolini, Arturo Martini e Giorgio Morandi.

galleria d'arte moderna Pomodoro 

La Galleria Nazionale di Roma

La prima sede della Galleria è stata il Palazzo delle Esposizioni di via Nazionale, per opera del ministro Guido Baccelli. La Galleria Nazionale risale al 1883, non a caso subito dopo la costituzione del giovane stato unitario italiano, per rispondere al bisogno di dare vita a un museo dedicato agli artisti contemporanei viventi o appena scomparsi.

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma ospita la collezione più ampia di arte contemporanea italiana, ma anche internazionale. Con più di 4400 opere di pittura e scultura e circa 13000 disegni e stampe di artisti dell'Ottocento e del Novecento, le 55 sale dell’unica galleria nazionale interamente dedicata all'arte moderna ospitano i maggiori capolavori del XIX e XX secolo.

Tra gli artisti, spiccano nomi come Canova, Hayez, Fattori, Segantini, Medardo Rosso, Courbet, Rodin, Degas, Van Gogh, Monet, Duchamp, Man Ray, Carrà, Sironi, Morandi, gli esponenti dell’espressionismo astratto americano degli anni ’50-‘60 come Pollock, Tapies, Fautrier, Hartung, Burri, Capogrossi, Fontana, Arnaldo e Giò Pomodoro, Mastroianni, quelli del post-informale come Festa, Schifano e Angeli.

 

Commenti

    Lascia un tuo commento