American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Gallipoli cosa vedere
Viaggi e turismo

Gallipoli cosa vedere

Il fascino della Città Bella

Redatto il:
Ultima modifica:

La “Città Bella”, è questo il significato del nome Gallipoli: cosa vedere se si fa visita a questa antica città salentina? Il centro storico di Gallipoli è completamente adagiato sull’acqua e solo un ponte lo collega con la terra ferma. Già questo rende l’idea di una cittadina sospesa nel tempo, scolpita dalla storia e dalla natura. Fra i palazzi storici, il centro offre all’ammirazione dei suoi turisti antiche dimore come Palazzo Venneri e Palazzo del Seminario, oltre a diverse chiese. La costruzione del centro storico come un labirinto fu un’idea degli antichi Greci per tagliare il percorso del vento, a cui è perennemente esposta la città, e tenere al riparo le abitazioni.

Posti da visitare a Gallipoli

Il Castello Angioino è certamente uno fra i posti da visitare a Gallipoli. Costruito nel XIII secolo, in epoca bizantina, fu modificato nel periodo angioino. Nel 1522 fu costruito il Rivellino, ossia la cortina di levante staccata dal perimetro del castello e isolata nell’acqua. Caratteristica di Gallipoli è anche la cinta muraria, edificata a partire dal XIV secolo. Fra i monumenti religiosi di maggior risalto c’è la Basilica di Sant’Agata, in perfetto stile barocco e collocata nel punto più alto dell’isola. Molto suggestiva è la Fontana Greca, una sorta di cerniera fra la parte nuova della città e il borgo antico. Qualcuno la ritiene la fontana più antica d’Italia. Nella parte anteriore sono raffigurate quattro cariatidi che sorreggono un architrave, mentre nei bassorilievi sono rappresentate le metamorfosi delle figure mitologiche Dirce, Salmace e Biblide.

Gallipoli mare

Vera e propria Perla del Salento, a Gallipoli il mare costeggia il borgo antico con la Spiaggia della Purità. In tempi passati questa era l’unica spiaggia destinata alla balneazione. Scendendo a sud di Gallipoli per circa un chilometro e mezzo si trova la spiaggia di Baia Verde, con una sabbia dorata e fine, macchia mediterranea e un mare turchese. Punta della Suina è un vero e proprio angolo di paradiso a circa due chilometri da Gallipoli. In questo tratto di costa si alternano zone sabbiose e scorci rocciosi, l’acqua è cristallina e c’è anche una spiaggia attrezzata. Punta Pizzo è un altro gioiello nascosto all’interno della Riserva Isola Sant’Andrea, ricca di bellezze naturalistiche e faunistiche. La costa è costituita da un misto di roccia e sabbia e l’acqua è di un turchese intenso.

Cosa fare a Gallipoli

Storia, cultura, spiagge meravigliose. La Città Bella, però, non è tutta qui. Cosa fare a Gallipoli? Se lo chiedono i tanti ragazzi che animano la movida salentina. Se durante il giorno è possibile rilassarsi e divertirsi nei tanti lidi attrezzati - fra animazione diurna e happy hour - oppure noleggiare una barca e fare un’escursione lungo la costa, è di notte che Gallipoli si anima con mille suoni e colori. Sono tantissime le discoteche della città, dove i più famosi dj si esibiscono per serate indimenticabili. Oltre alle piste da ballo, il cartellone estivo prevede sempre concerti e tanto intrattenimento. Le serate a Gallipoli, però, possono essere trascorse anche passeggiando nel centro storico, fra botteghe, edifici storici, chiese, strette viuzze in cui perdersi. A Gallipoli ci sono anche diversi Musei, come il Museo Diocesano, il Museo Emanuele Barba, il Museo del Mare e la Collezione “Coppola”, che ospita le opere del pittore locale Giovanni Andrea Coppola.

Potrebbe interessarti anche:

Lecce cosa vedere

Polignano a mare: cosa vedere

Cosa vedere a Otranto

Lipari: cosa vedere

Cosa vedere a Scicli

Cosa vedere in Basilicata

Costiera Amalfitana: cosa vedere

Lago Maggiore cosa vedere

Lago di Garda: cosa vedere

Commenti

    Lascia un tuo commento