American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Lordosi cervicale
Cura e benessere della persona

Lordosi cervicale

cura, sintomi e rimedi della Lordosi cervicale

Redatto il:
Ultima modifica:

Se il tratto cervicale della colonna vertebrale si incurva in maniera anomala, siamo in presenza di lordosi cervicale. Chi è affetto da questo disturbo si riconosce subito, perché tende a spingere la testa in avanti, assumendo una postura del tutto innaturale. La colonna vertebrale si caratterizza per la presenza di una serie di curvature. La curvatura del tratto cervicale è fondamentale per stabilizzare la testa e mantenere l’equilibrio. La lordosi cervicale si determina quando questa curvatura si altera, diventando più profonda. Se in forma lieve, la lordosi cervicale non comporta sintomi particolari, ma in alcuni casi l’alterazione diventa significativa.

Lordosi sintomi

In presenza di un’accentuata lordosi cervicale, i sintomi possono diventare vistosi e molto fastidiosi: la testa sembra come spinta in avanti e, ad accompagnare il disturbo, compare anche il dolore al collo, determinato dalla compressione dei nervi che si manifesta quando c’è un’alterazione dell’incurvatura del tratto cervicale. Tipici della lordosi cervicale sono anche altri sintomi, tra cui perdita di equilibrio, capogiri e senso di sbandamento. Il disturbo può essere ereditario, oppure può dipendere dall’assunzione di una postura scorretta o, ancora, può insorgere a seguito di traumi o in presenza di una forma di nanismo nota come acondroplasia. Anche osteoporosi, obesità e scarsa flessibilità dei muscoli bassi della schiena possono causare la lordosi cervicale.

Lordosi cervicale cura

Se si presenta un problema di lordosi cervicale, la cura dipende dalla gravità dell’alterazione. Un intervento chirurgico è l’ultimo rimedio che viene preso in considerazione: si tratta infatti di una soluzione invasiva e potenzialmente rischiosa. Curare la lordosi cervicale con un intervento chirurgico, infatti, potrebbe influire in maniera determinante sullo stile di vita del paziente, causando cambiamenti che si potrebbero protrarre nel tempo, soprattutto per quanto riguarda la flessibilità e l’elasticità. Il paziente, inoltre, potrebbe presentare una vulnerabilità maggiore rispetto alle lesioni. Sarà il medico specialista a decidere per un eventuale intervento chirurgico, dopo aver valutato attentamente la gravità della situazione.

Esercizi per migliorare la Lordosi cervicale

Nella maggior parte dei casi di lordosi cervicale gli esercizi posturali rappresentano un vero toccasana. Le tecniche di rieducazione posturale, infatti, sono i rimedi per la lordosi più efficaci quando si altera l’incurvatura del tratto cervicale. Gli esercizi, in particolare, portano le persone che soffrono di questo disturbo ad avere una postura corretta, con innegabili vantaggi per la salute. Sempre sotto consiglio del medico ortopedico, può essere quindi molto utile sottoporsi a delle sedute di ginnastica posturale: si tratta del metodo meno invasivo e più salutare per recuperare una postura corretta in caso di lordosi cervicale.

Commenti

    Lascia un tuo commento