American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Mozzarelle: calorie
Agroalimentare

Mozzarelle: calorie

La mozzarella fa ingrassare?

Redatto il:
Ultima modifica:

Il tipico pasto estivo è la caprese: un bel piatto fresco e gustoso, che spesso si ritiene anche dietetico. Ma è proprio così? Per quanto riguarda il pomodoro, possiamo stare abbastanza tranquilli, trattandosi di un ortaggio. Ma le mozzarelle? Le calorie di questi latticini, purtroppo, non sono così poche come si possa pensare. Questo formaggio fresco è prevalentemente costituito da proteine e grassi, tanto che il consumo di una singola mozzarella di 100 grammi apporta ben 288 chilocalorie. Dunque la mozzarella fa ingrassare? Diciamo che è un alimento molto nutriente, che quindi va consumato con moderazione.

I grassi della mozzarella

La mozzarella contiene circa il 20% di grassi se prodotta a base di latte vaccino e il 25% quando si utilizza quello di bufala. Se confrontati con la percentuale presente in altri formaggi, in realtà i grassi della mozzarella sono simili a quelli del taleggio, che ne contiene il 26%, o del camembert, che ne ha il 24%. Dunque non sembrerebbe un nemico acerrimo della nostra dieta. In realtà il problema sta nelle porzioni. Mentre per quanto riguarda questi due formaggi siamo soliti consumarne piccole fettine, quando ci troviamo di fronte a una rotonda e morbida mozzarella non riusciamo mai ad averne abbastanza. Una porzione, di solito, prevede una mozzarella intera, che raramente è di 125 grammi e molto più spesso arriva intorno ai 200 gr, per non parlare di quelle di bufala, molto più grandi.

Differenza tra fiordilatte e mozzarella

All’interno delle ricette o quando andiamo in un caseificio sentiamo spesso parlare di fiordilatte, solitamente anche utilizzando tale termine come sinonimo di mozzarella. Erroneamente. La differenza tra fiordilatte e mozzarella esiste e parte soprattutto dal suo ingrediente principale: il latte. Mentre la mozzarella può essere sia di bufala che di mucca, il fiordilatte è prodotto esclusivamente con latte intero vaccino. Ne deriva una sostanziale divergenza di sapore, che nel fiordilatte è più delicato. Anche la consistenza cambia, in favore di una maggiore compattezza della mozzarella.

Fiordilatte: calorie

Sorge dunque il dubbio su quale preferire per mantenere la linea. In realtà a livello di percentuale grassa i due prodotti sono molto simili, mentre è nella presenza di altre sostante che risiede la principale differenza del fiordilatte. Le calorie per 100 grammi sono più o meno le stesse – circa 260 kcal -, anche se sono presenti grassi saturi, a differenza della parente vaccina. Il fiordilatte prevede una grande quantità di vitamina A, affiancata da calcio e fosforo. La mozzarella, invece, è ricca di sodio, potassio e numerosi aminoacidi, del tutto assenti nel fiordilatte. Non resta che effettuare la scelta, ma non tanto sulla base dell’apporto calorico, quanto del gusto e delle altre sostanze nutritive presenti, ferma restando la moderazione.

 

Potrebbe interessarti anche:

Comprare e mangiare mozzarella di bufala a Milano

Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

Insalate miste estive

Commenti

    Lascia un tuo commento