American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Pedigree cane
Animali

Pedigree cane

Cos'è il pedigree

Redatto il:
Ultima modifica:

Molti di noi vorrebbero avere un cane di razza, ma non tutti sanno che per certificarla è necessario un documento identificativo. Cos'è il pedigree del cane? Il Pedigree è un documento di riconoscimento volto a descrivere le caratteristiche di un cane di razza. Il Pedigree riporta i dati identificativi di un cane, la razza di appartenenza, la sua genealogia e i dati anagrafici del proprietario e dell’allevatore.

La parola “Pedigree” deriva dal francese Pied de Grue, la zampa di gru: in antichità i figli negli alberi genealogici erano indicati con biforcazioni di linee rette rivolte verso il basso, forma che ricorda l’orma di una gru.

A cosa serve il Pedigree

Per la legge italiana il Pedigree è l’unico certificato che attesta l’appartenenza di un cane a una determinata razza. Per questo motivo, vendere cani di razza senza Pedigree è una truffa. Un cane senza Pedigree non può essere considerato di razza pura dal punto di vista della legge: anche se fisicamente è uguale a un cane con Pedigree, per la legge italiana equivale a un meticcio.

Molti pensano che il Pedigree sia inutile e che serva soltanto per far partecipare il cane a esposizioni. In realtà la salute del cane è il motivo più importante per richiedere il Pedigree: conoscendo i parenti del cane si può evitare di incappare in problemi fisici e caratteriali dovuti ad accoppiamenti non controllati.

Cos'è il pedigree

Cane senza Pedigree

Un cane senza Pedigree può accoppiarsi con un altro cane della stessa razza, ma i cuccioli, dal punto di vista legale, saranno altri cani senza Pedigree. Questo si traduce nella perdita di controllo sulla riproduzione e nel concreto rischio di mettere al mondo cuccioli con patologie genetiche e congenite. Come già accennato inoltre, un cane senza Pedigree non può partecipare ad esposizioni e prove di lavoro.

Cos'è il pedigree

Pedigree cane come averlo

Il Pedigree viene rilasciato dall’allevatore quando il cucciolo ha pochi mesi e si dovrebbe richiedere con l’acquisto del cane. Il Pedigree non costa nulla: è parte integrante del prezzo dell’acquisto del cucciolo.

Quando l’allevatore sceglie di far riprodurre due cani della stessa razza e dotati di Pedigree, deve denunciare la cucciolata utilizzando due moduli:

  • la denuncia di monta e di cucciolata: Enci modello A – Da compilare a cura del proprietario della fattrice e da presentare alla Delegazione ENCI competente per territorio (in cui sono verificabili fattrice e cuccioli) entro 25 giorni dalla data di nascita della cucciolata. La tariffa per il modello A Enci è a carico dell’allevatore ed è di circa 14, 50 euro.
  • la denuncia di iscrizione di cucciolata: Enci modello B – Compilazione a cura dell’allevatore e da presentare alla delegazione ENCI competente per territorio entro 90 giorni dalla data di nascita dei cuccioli. La tariffa per il modello B Enci è di 20 euro.

Cos'è il pedigree

Il costo massimo a carico dell’allevatore per il Pedigree Enci non supera i 50 euro.

Controllare sempre lo stato di salute del tuo cane e accompagnarlo periodicamente da un veterinario di fiducia per delle visite di controllo è importantissimo. A Milano sono presenti diverse cliniche veterinarie, ubicate in diverse zone della città: Clinica Veterinaria Porta Venezia, Clinica veterinaria Isola Verde, Clinica veterinaria Gran Sasso

A proposito della salute del tuo cane, leggi anche i seguenti articoli:

Quali cibi fanno male ai cani

Le malattie più pericolose per i cani

Commenti

    Lascia un tuo commento