American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Come pulire l’acquario
Animali

Come pulire l’acquario

Cura e pulizia dell’acquario

Redatto il:
Ultima modifica:

Pulire l’acquario con costanza e attenzione consente la corretta conservazione dell’habitat e il funzionamento delle parti meccaniche fondamentali per il filtraggio dell’acqua.

Pulizia settimanale dell’acquario

La pulizia settimanale dell’acquario consiste nella rimozione di alghe e vegetazione morta dalla bocchetta di ingresso della pompa.

Pulizia mensile dell’acquario

La pulizia mensile è più complessa e riveste un ruolo fondamentale per la sopravvivenza dei pesci. Consiste nel cambio del 20-30% dell’acqua sostituendola con acqua dello stesso tipo e della stessa temperatura per non causare ai pesci traumi da sbalzo termico. Prima di immettere la nuova parte d’acqua è necessario pulire accuratamente il fondale con un apposito aspirapolvere e sanificare il filtro per garantirne la perfetta funzionalità. Ovviamente le operazioni di pulizia vanno eseguite senza l’utilizzo di saponi o detersivi.

Pulizia trimestrale dell’acquario

Ogni due-tre mesi è necessario fare una pulizia più approfondita e più o meno complessa a seconda delle dimensioni dell’acquario e del numero dei pesci. Oltre alle operazioni previste per la pulizia mensile è necessario pulire i vetri dell’acquario con l’apposita spugna calamitata togliendo sporco, alghe e residui organici, togliere incrostazioni dalle lampade e controllare il funzionamento di tubature di aria e acqua ed effettuare, se necessario, la pulizia.

Se si vuole ottenere un lavaggio ancora più approfondito che comprenda anche l’igienizzazione della ghiaia sul fondo e gli elementi ornamentali, è necessario trasferire i pesci in un recipiente trasparente con un po’ dell’acqua già presente nell’acquario e applicare prodotti che neutralizzino il cloro da far agire almeno 12 ore.

Procedura per la pulizia dell’acquario

  • Togliere la corrente all’acquario
  • Assicurarsi che filtro e altri meccanismi siano completamente fermi
  • Pulire le pareti dell’acquario con l’apposita spugna-calamita e poi con un panno e dell’acqua calda. In caso di sporco ostinato è concesso usare del sapone di Marsiglia ma in tal caso è necessario risciacquare abbondantemente prima di riempire nuovamente la vasca
  • Pulire i filtri dell’acquario con dell’acqua tiepida aiutandosi con un pennellino per rimuovere i residui più incrostati
  • Pulire le piante e gli oggetti ornamentali o solo con acqua oppure con sapone di Marsiglia
  • Pulire i vetri dell’acquario usando acqua oppure acqua e sapone di Marsiglia avendo cura di risciacquare bene
  • Una volta terminata la pulizia ricomporre l’acquario e rimettere in funzione filtri e luci

Sei un amante dei pesci tropicali e vorresti inserirli nel tuo acquario ?

Leggi l’articolo Pesci tropicali per acquario per trovare tutte le specie più belle e colorate d’acqua dolce o salata. Se abiti a Milano e dintorni, ecco tre indirizzi di negozi specializzati in cui acquistarli:

The Royal Discus | Largo dei Gelsomini, 12
Mondi Sommersi | Via Rembrandt, 2
Acquario Mediterraneo | Via Boni, 18

Commenti

    Lascia un tuo commento