American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Qual è il pesce dei fondali algosi
Animali

Qual è il pesce dei fondali algosi

La Spicara maena, più comunemente nota come mendola o menola

Redatto il:
Ultima modifica:

La Spicara maena è un pesce appartenente alla famiglia Centracanthidae. È più comunemente conosciuto come mendola o menola. Si tratta di un pesce dei fondali algosi, che abita gli abissi ricchi di alghe da cui trae nutrimento. Si tratta di un animale conosciuto fin dall’antichità: lo scrittore greco Esopo,ad esempio, lo rese il protagonista di una favola intitolata “Il pescatore e la menola”, dove lo scrittore invitava ad accontentarsi di quello che si può ottenere subito, senza crearsi illusioni per il futuro.

spicara maena

L’habitat del pesce Spicara maena

Questo pesce dei fondali algosi popola principalmente il Mediterraneo e l’Oceano Atlantico Orientale. È particolarmente presente nelle acque comprese tra le isole Canarie e il Portogallo. Lo si può incontrare frequentemente anche nei mari italiani. In questi habitat si trovano infatti plancton e zooplancton, animali bentonici e invertebrati che rappresentano la tipica alimentazione di questi pesci.

La Spicara maena vive nelle profondità marine, ma può essere facilmente pescata, poiché abbocca le esche voracemente. Viene catturata anche attraverso le reti. Tuttavia, le sue carni non sono molto utilizzate in cucina, per la grande presenza di lische e la consistenza inspida e flaccida. Generalmente, questo pesce dei fondali algosi è conservato sotto sale e consumato dopo la marinatura. A Trapani viene apprezzato fritto.

pesce mendola

Le caratteristiche del pesce mendola

La Spicara maena è contraddistinta dal dimorfismo sessuale, cioè i maschi e le femmine hanno caratteristiche morfologiche molto diverse tra loro.

Il maschio del pesce mendola si presenta con un corpo molto alto e una caratteristica incavatura dietro gli occhi. Il suo colore è scuro e su tutto il corpo sono presenti macchiette e linee blu elettrico. Sulla punta delle pinne pettorali, invece, si trova una vistosa macchia nera. Le femmine sono più piccole e agili e presentano una livrea con una tonalità azzurra più chiara. La colorazione dei maschi e delle femmine cambia di notte e tende al verdognolo o al grigiastro.

La menola è, inoltre, un pesce ermafrodita proterogino. Questo significa che i pesci più giovani, sotto i due anni di età, sono femmine, mentre gli adulti sono maschi. Generalmente, le loro dimensioni si aggirano attorno ai 20 cm.

La menola si riproduce principalmente in estate. La femmina depone le uova in una buca scavata dal maschio. In questo rifugio si schiudono le uova, che danno vita a nuovi piccoli pesci, tutti di sesso femminile.

spicara flexuosa

La Spicara flexuosa, un pesce affine?

La Spicara flexuosa, nota come “garlizzo” è un altro pesce dei fondali algosi appartenente alla famiglia Centracanthidae. È stata per molto tempo considerata una specie diversa, seppur affine a quella della Spicara maena. I motivi che hanno spinto gli esperti a ritenerla un pesce a parte sono rintracciabili principalmente nelle differenze morfologiche che esistono tra questi due abitanti delle profondità del mare.

Oggi, invece, si tende a considerare la Spicara flexuosa un pesce del tutto identico alla mendola, tanto da non essere ritenuta più una specie a sé stante.

Commenti

    Lascia un tuo commento