American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Quando finisce il calciomercato
Sport

Quando finisce il calciomercato

I periodi di compravendita dei giocatori

Redatto il:
Ultima modifica:

Ogni anno la fine del campionato significa tra le altre cose una buona dose di riposo meritato per i giocatori, prima di ricominciare con il ciclo di ritiri e preparazione atletica, ma allo stesso tempo una frenetica attività per osservatori dei club e procuratori e tutori legali degli atleti. Questo è infatti il momento delle trattative serrate che le squadre mettono in atto per cercare di assicurarsi tutti i fuoriclasse e gli eventuali rimpiazzi di sostegno. Il tutto allo scopo di formare la miglior rosa al minor prezzo possibile per il campionato successivo.

Ogni anno hanno luogo due tranche di compravendita. Vediamo dunque insieme qual è il periodo in cui comincia e quando finisce il calciomercato.

 

 

Quando finisce il calciomercato

Il calciomercato estivo

La sessione più importante e decisiva della compravendita dei giocatori è senza dubbio quella del calciomercato estivo. Generalmente l’inizio del periodo delle trattative è di poco successivo all’ultima giornata di campionato. Questo significa che le date possono essere variabili, anche se di poco, in relazione al calendario delle competizioni delle varie serie. In genere, comunque, dal 30 giugno i contratti dei giocatori che non hanno trovato un accordo per il rinnovo con la propria squadra si svincolano, e dal giorno successivo è possibile depositare i nuovi contratti. Gli affari più importanti, però, come al solito, si fanno quando finisce il calciomercato estivo, o meglio negli ultimi giorni a ridosso della chiusura delle trattative, che avviene il giorno prima dell’inizio ufficiale della serie A, dunque il 17 agosto alle ore 20.

Quando finisce il calciomercato

 

Il calciomercato invernale

La seconda sessione di compravendita dei cartellini dei giocatori ha luogo durante la pausa natalizia del campionato. Il calciomercato invernale viene di solito considerato dai tifosi e dagli appassionati più come un rimedio a eventuali acquisti sbagliati fatti dalla propria squadra del cuore durante la sessione estiva, che non davvero come una concreta possibilità di fare il colpo dell’anno e portare a casa un fuoriclasse da sogno. Tuttavia non mancano gli esempi di grandi acquisti fatti dai club proprio durante le vacanze di natale. Il calciomercato invernale è dunque più breve di quello estivo, comincia appena dopo capodanno e finisce intorno alla fine del mese, il 31 di gennaio in genere, appena prima della ripresa delle competizioni. Durante questo periodo è dunque anche possibile per le squadre modificare la rosa dei 25 calciatori registrati per il campionato.

 

Quando finisce il calciomercato

 

Dove si svolge

La sede istituzionale dove si svolge il calciomercato è l'hotel Melià di Milano, situato in via Masaccio, non molto lontano da dove si trova anche lo stadio di San Siro. L’hotel è la sede delle contrattazioni sia durante il calciomercato estivo che quello invernale, e per questo motivo è spesso affollato da frotte di giornalisti e semplici appassionati che cercano di ottenere indiscrezioni e rivelazioni sui colpi di scena relativi la cessione di supercampioni o dei giocatori più famosi.

Commenti

    Lascia un tuo commento