American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Rughe sotto gli occhi: come eliminarle
Cura e benessere della persona

Rughe sotto gli occhi: come eliminarle

Redatto il:
Ultima modifica:

La zona del contorno occhi può presentare antipatici inestetismi, più evidenti con l’invecchiamento della pelle. I più diffusi sono occhiaie, rughe e borse sotto gli occhi. Vediamoli nel dettaglio.

Zampe di gallina

Comunemente conosciute come “zampe di gallina” o “rughe espressive”, le rughe sotto gli occhi si presentano quando il corpo non è più in grado di rinnovare il collagene e l’elastina, i principali fattori che garantiscono l’elasticità della pelle.

Con l’invecchiamento la pelle perde elasticità e tende ad assottigliarsi, portando con sé una maggiore sensibilità a rughe e occhiaie. Tenere l’organismo costantemente idratato è molto importante per bilanciare l’invecchiamento.

La vista è spesso legata alla presenza di rughe nella zona oculare: quando vediamo male compiamo un gesto automatico e inconsapevole che permette, strizzando gli occhi, di mettere a fuoco ciò che abbiamo di fronte a noi, sottoponendo la pelle del contorno occhi a una tensione continua. Altro fattore che può contribuire alle rughe è un fegato affaticato dal consumo eccessivo di grassi, prodotti raffinati e alcol.

Attenzione anche alla carenza di silicio, molto comune dai 40 anni in su e molto prezioso per la salute di pelle, ossa, capelli e unghie.

Il fumo rientra tra le cattive abitudini che contribuiscono a un invecchiamento precoce della pelle e, con questo, al proliferare di rughe: il fumo rilascia nel corpo radicali liberi, causando una riduzione di elastina e collagene.

Altri fattori collegati alle zampe di gallina sono una maggiore espressività e l’abitudine all’esposizione solare: chi ride o strizza gli occhi con maggiore frequenza è più soggetto a un indebolimento della pelle e a favorirne la progressiva rugosità, destino comune a chi è appassionato di abbronzatura ma non protegge adeguatamente il viso dai raggi solari: è molto importante per mantenere la pelle sana proteggerla con una buona crema solare.

 

occhiaie

Borse sotto gli occhi e occhiaie

Oltre alle rughe sotto gli occhi, esistono altri due inestetismi del contorno occhi molto comuni: occhiaie e borse sotto gli occhi: cerchiamo di capire da cosa dipendono e come si possono attenuare.

L’occhio è normalmente circondato da una superficie di grasso orbitale che ha il compito di mantenerlo nella sua sede, ammortizzarne gli urti sull’osso della cavità orbitale tenere costante la temperatura del bulbo oculare. Le borse sotto gli occhi si verificano quando questo le cellule adipose della zona sub-oculare soffrono di un accumulo di siero e acqua.

Le occhiaie invece altro non sono che piccolissime emorragie dei capillari collocati intorno alle orbite, legate a un rallentamento della circolazione sanguigna e a una maggiore fragilità capillare.

 

occhiaie2

Occhiaie nerissime

Le occhiaie hanno sull’aspetto di una persona un forte impatto estetico, dato dagli aloni scuri che si vedono sotto gli occhi, collegato da tutti noi a sensazioni di stanchezza e fatica.

Da cosa dipende la tipica colorazione marrone scuro di questo inestetismo? Il principale responsabile è il ferro: le micro emorragie che determinano la nascita delle occhiaie causano una sorta di intrappolamento nei tessuti del ferro contenuto nel sangue, che macchia la pelle oculare dando vita alle caratteristiche tracce semicircolari molto visibili sotto l’occhio, marroni o addirittura nerissime.

Le cause? I fattori generalmente alla base del problema sono stanchezza, invecchiamento della pelle, ritenzione idrica e disidratazione, anemia, allergia.

 

occhiaie3

Cure e rimedi per eliminare le occhiaie

Come intervenire per ridurre o anche eliminare le occhiaie? Molti sono i rimedi naturali efficaci contro questi antipatici segni sotto gli occhi. Il primo, il più importante di tutti, è riposare: se le occhiaie spesso sono causate da carenza di sonno, la prima cura è dormire 7/8 ore per notte, con l’accortezza di non andare a letto più tardi delle 11: diversi studi dimostrano che le prime ore della notte sono impiegate per rigenerare e purificare l’organismo, eliminarne le scorie e contribuire alla nascita di nuove cellule. Altra causa molto comune delle occhiaie è lo stress, attenuato dall’abitudine di svolgere una volta al giorno esercizi di rilassamento e respirazione.

Abituarsi a un’alimentazione sana ed eliminare grassi, alcol e conservanti in eccesso è sicuramente un ottimo antidoto contro le occhiaie, come sostenuto anche dalla medicina cinese, che legge questo disturbo alla luce di un malfunzionamento renale, che porterebbe a uno squilibrio energetico dell’organismo, di cui le occhiaie sarebbero una spia.

Sempre a livello di alimentazione, la fragilità capillare che sta a monte delle occhiaie può essere contrastata consumando costantemente cibi ricchi di antiossidanti, quindi more, mirtilli, prezzemolo, cipolle, legumi sono i benvenuti, con tè verde e nero. Raccomandazione importante: attenzione a evitare un’assunzione eccessiva, che pare possa causare una riduzione dell'assorbimento del ferro da parte dell'organismo. Sempre per far fronte alla fragilità capillare è molto indicata la vitamina C, quindi sì a spremute di arancia, carote, kiwi, succo di limone, peperoni, fragole, pomodori e lattuga.

Molto utili sono inoltre gli impacchi sulla zona interessata, realizzabili con bustine di tè o di camomilla, cetriolo, succo di pomodoro, patate, tè freddo.

Le bustine di tè o di camomilla, applicate fredde e sotto degli occhi, possono attenuare il gonfiore e rendere le occhiaie meno evidenti. Il tempo dell'applicazione è di 15 minuti. In alternativa, si possono preparare dei veri e propri impacchi con il tè freddo. Il più adatto e il tè verde o il tè nero, da mettere sulle occhiaie, con una garza o un fazzoletto di cotone.

Il succo di cetriolo, ottenuto utilizzando una centrifuga, o le stesse fettine di cetriolo, possono rappresentare un utile rimedio contro le occhiaie. Le fettine di cetriolo possono essere applicate direttamente sugli occhi chiusi per un quarto d'ora – magari mentre ci si dedica ad una maschera per il viso naturale. Il succo di cetriolo può essere utilizzato imbevendo delle garze o dei fazzolettini in cotone da applicare sugli occhi chiusi per il medesimo lasso di tempo.

Molto efficace per attenuare borse e occhiaie è anche l'applicazione di fette di patate, da tagliare molto sottili sulle zone oculari. Sono molto adatte ad attenuare sia le borse sotto gli occhi, sia le occhiaie causate dalla stanchezza.

Commenti

    Lascia un tuo commento