American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Significato posizioni e modi di dormire
Casa e tempo libero

Significato posizioni e modi di dormire

Il linguaggio del corpo durante il sonno

Redatto il:
Ultima modifica:

Le posizioni e i modi di dormire possono rivelare molto sulla personalità e sulla storia di una persona. In realtà non esistono prove scientifiche che consentono una correlazione tra il carattere e la posa nel letto ma è il modo in cui si occupa lo spazio, ci si contrae o ci si protrae che rivela il proprio modo di essere e di affrontare alcuni momenti della vita.

Durante il sonno è facile muoversi spesso ma la maggior parte delle persone tende ad assumere due o tre posizioni ricorrenti di grande significato psicologico che rivelano i cambiamenti e le situazioni che si stanno affrontando durante la vita diurna.

Per capire qual è la propria posizione durante il sonno, è importante osservare quale si sceglie per addormentarsi o quella con cui ci si sveglia al mattino.

Posizione supina

Chi assume questa posizione, con la pancia verso l’alto e le braccia aperte, si sente sicuro, si fida delle persone, non ha paura ad esporre la propria vulnerabilità e ama stare al centro dell’attenzione. Spesso è una persona dotata da grande determinazione ed è aperta a tutto ciò che accade intorno.

Se la posizione tende ad essere più rigida, con le braccia lungo i fianchi, nella classica posa del soldato allora potrebbe trattarsi di una persona con una struttura mentale molto rigida e una personalità introversa, silenziosa che esprime le proprie emozioni con grande difficoltà ma con grande fiducia nelle proprie capacità e con un alto livello di autostima. Sono leali e tengono molto alla famiglia.

Posizione a caduta libera

Chi si addormenta a pancia in giù, con la testa girata verso un lato e con le braccia che abbracciano il cuscino, è generalmente una persona intensa, socievole, spudorata e molto sensibile. Ama la libertà e non vuole mai sentirsi dire cosa fare. A volte è scontrosa, insofferente allo stress e quasi sempre sulla difensiva, specialmente quando si tratta di critiche.

Posizione del cercatore

La posizione del cercatore è su un fianco e con entrambe le braccia protese in avanti, in alcuni casi con le mani poste sotto il cuscino. Le persone che assumono questa posizione hanno una personalità complessa, infatti, nonostante siano per natura molto aperte e amichevoli, a volte si rivelano sospettosi e ciniche. Prendono le decisioni con molta calma ma una volta prese difficilmente tornano sui propri passi.

Posizione a tronco

Chi dorme sui fianchi con le braccia distese e la schiena ben retta è una persona socievole e tranquilla a cui piace stare in compagnia degli altri ma ogni tanto pecca di ingenuità, infatti, non è raro trovare persone che si approfittano del loro buon cuore.

Posizione fetale

La posizione fetale, cioè su un fianco, con le ginocchia verso il petto e le braccia sovrapposte o vicino alle gambe, delinea il carattere di una persona con un grande bisogno di protezione e di un nucleo centrale a cui ancorare la propria vita. Ha la tendenza a creare legami di dipendenza affettiva per sentirsi sicura e non riesce mai ad esprimere pienamente le proprie emozioni e ad esporsi pienamente agli eventi della vita. Così come nella vita notturna, anche durante il giorno rinuncia ad aprirsi.

Posizione semifetale

Adagiati su un fianco e con le ginocchia leggermente rialzate, le persone che assumono la posizione semifetale sono caratterizzate da un grande senso di praticità e di equilibrio, infatti, sono capaci di adattarsi agli eventi della vita senza uno sforzo eccessivo. Se le gambe sono sovrapposte, una sull’altra, è indicativo di un soggetto conformista, altrimenti, se sono completamente stese, la vita è caratterizzata da dinamismo ma anche da incapacità di rilassarsi.

Posizione a stella

La posizione a stella, cioè quella a pancia in su con gambe e braccia allargate, delinea una personalità solare, espansiva, altruista e molto propensa ad ascoltare gli altri. In genere queste persone tendono a non assumersi volentieri le responsabilità e amano essere al centro delle attenzioni.

Le posizioni più salutari per dormire

Le posizioni sul fianco sono le più salutari poiché evitano di esercitare troppa pressione sugli organi vitali, mentre le posture a pancia in su possono causare mancanza di riposo durante la notte perché inducono al russamento e all’apnea notturna, inoltre, causano reflusso gastroesofageo.

La posizione della “caduta libera”, a pancia in giù, è raccomandata per la buona digestione ma è sconsigliata per la salute degli organi interni che vengono compressi eccessivamente contro il materasso e perché affatica la zona lombare e cervicale.

Commenti

    Lascia un tuo commento