American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Stracchino gravidanza
Agroalimentare

Stracchino gravidanza

Lo stracchino fa male?

Redatto il:

Ah, quanto è buono il formaggio! Quelli freschi come crescenza e stracchino, poi, sono davvero irresistibili durante i mesi più caldi dell’anno, quando sono il perfetto coronamento di un pasto a base di frutta e verdura di stagione, insieme a pane. Spalmati sulla focaccia, poi, possono essere la merenda perfetta per adulti e bambini: tutti amano lo stracchino. Irresistibile, già, ma in alcune condizioni questo cibo può essere altamente sconsigliato e altrettanto pericoloso. Sono tante, infatti, le attenzioni per le mamme in gravidanza.

Prima di mangiare stracchino in gravidanza, infatti, è necessario accertarsi delle caratteristiche del prodotto, per salvaguardare la salute della mamma e del bambino. Rinunciare ad un alimento gustoso come questo può essere molto spiacevole per chi è abituato a consumare frequentemente formaggi freschi: davvero volete farne a meno del tutto?

Di seguito capiremo come essere sicure di non esporre il bambino ad alcun rischio, ma accontentando i giusti “capricci” di palato. Quelli che, proprio in questo periodo di stress e di sacrifici, è giusto assecondare.

Crescenza e stracchino in gravidanza

Non tutti i formaggi rappresentano un pericolo per una mamma incinta. Quelli stagionati, come ad esempio il parmigiano, non sono in alcun modo nocivi. Questo perché  il tempo necessario per il processo di preparazione ha azzerato i rischi legati ai batteri che possono essere presenti nel latte.

Per quale motivo crescenza e stracchino in gravidanza sono pericolosi? Per via della possibile presenza di Listeria Monocytogenes, dei batteri che possono portare una malattia chiamata “listerosi”, molto pericolosa per la mamma e soprattutto per il bambino. Non tutti i tipi di stracchino, ad ogni modo, sono esposti a questo pericolo, ma soltanto, come vedremo, quelli prodotti con latte crudo.

Lo stracchino è pastorizzato?

Esistono due varianti di questo formaggio: quella realizzata con latte crudo e quella a base di latte pastorizzato. Se scegliete il secondo tipo, potete stare tranquille e continuare a servire questo delizioso alimento  a tavola. Come capire, però, se lo stracchino è pastorizzato?

La pastorizzazione è un processo di esposizione del prodotto a temperature molto elevate, proprio per eliminare i batteri presenti nel latte crudo. Per legge in Italia è obbligatorio indicare esplicitamente nella descrizione del prodotto se è stato fatto o meno ricorso a questo procedimento: vi sarà sufficiente, quindi, leggere con attenzione l’etichetta.

Commenti

    Lascia un tuo commento