American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Street food da provare al Vomero
Food & wine

Street food da provare al Vomero

Dove mangiare il miglior cibo di strada al Vomero

Redatto il:
Ultima modifica:

Friggitoria Vomero, Nuova Rosticceria Pizzeria CHE PALLE! E Antica Pizza Fritta di Zia Esterina Sorbillo. Ecco dove provare lo street food napoletano al Vomero.

Napoli vanta una lunghissima tradizione di cibo di strada e uno dei quartieri di riferimento è il Vomero. Qui è possibile godersi il vero street food partenopeo avvolto nei classici “cuoppi” o nella carta velina alimentare.

All’interno del quartiere napoletano si trovano attività aperte da ormai 60-70 anni che sono vere e proprie autorità del cibo di strada ma anche nuove realtà che hanno saputo ottenere grande successo in breve tempo. Tutto questo successo dipende da due fattori: qualità eccellente del cibo e prezzi molto bassi.

Friggitoria Vomero

Via Cimarosa, 44

Friggitoria Vomero è aperta dal 1938 e si può dire che generazioni intere abbiano mangiato le sue paste cresciute e le sue crocché. Essendo sempre piena, garantisce un ricambio continuo del cibo che viene sempre fritto davanti ai clienti a cui viene servito ben caldo e appena salato.

Il piatto forte della Friggitoria Vomero sono le zeppulelle di pasta cresciuta sfornate in continuazione a soli 20 centesimi al pezzo. Da non perdere anche le melanzane impanate, la mozzarella in carrozza, gli arancini, i fiori di zucca e gli scagliozzi di polenta fritta con scarola o ricotta e pepe.

Nuova Rosticceria Pizzeria CHE PALLE!

Via G. Rossini, 4

La specialità di CHE PALLE! sono gli arancini di riso di diverse varietà, come l’Arancino Hot Dog con riso bianco, wurstel, cheddar e maionese, l’Arancino Americano con riso bianco, uova, bacon e cheddar, l’Arancino della Nonna con riso bianco, scarola, olive nere e capperi e l’Arancino Tricolore con mozzarella di bufala, pomodorini e Olio Extra Vergine di oliva. Questi sono solo alcuni degli arancini del menù. Tutti preparati con eccellenti materie prime e una crosta supercroccante e fritta con grande maestria.

Antica Pizza Fritta di Zia Esterina Sorbillo

Via Luca Giordano, 33

Ecco un locale interamente dedicato alla pizza fritta, ideato da Gino Sorbillo. Il primo punto vendita si trova vicino al porto di Napoli, nella Piazza Trieste e Trento, ma ce ne sono molti altri in tutta Napoli fino ad arrivare nel quartiere collinare del Vomero, appunto, con Antica Pizza Fritta di Zia Esterina Sorbillo. Qui c’è un pentolone in cui si frigge la pizza in meno di un minuto per quasi mille volte al giorno. Gli ingredienti usati sono sei: ricotta e provola di bufala fresca di Mimmo del Casolare di Alvignano, pomodoro di San Marzano Dop, il salame di Napoli, il pepe nero del Thalassery e i cigoli di maiale di Ciarcia a Venticano. La farina usata è tipo 0 proveniente dai Molini Pigna e rigorosamente biologica. Insomma, solo ingredienti di alta qualità per una pizza fritta che non ha davvero rivali.

Commenti

    Lascia un tuo commento