American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Tabelle assegni familiari
Casa e tempo libero

Tabelle assegni familiari

Calcolo assegni familiari

Redatto il:

Con le tabelle assegni familiari aggiornate dall’Inps è possibile effettuare il calcolo di qual è l’importo degli ANF – Assegni per il Nucleo Familiare - spettante sulla base del proprio reddito e della composizione del nucleo familiare. Per beneficiare degli assegni familiari 2017 ANF è necessario presentare domanda all'Inps tramite il proprio datore di lavoro e rispettando specifici requisiti.

L’assegno al nucleo familiare viene infatti anticipato dal datore di lavoro direttamente in busta paga, eccetto in casi specifici in cui è l’Inps a pagarlo direttamente al beneficiario.

Hanno diritto agli assegni familiari quei soggetti che non superano determinate soglie di reddito annuo e il calcolo degli ANF dipende dalla composizione del nucleo familiare e dai redditi conseguiti. Sono previsti importi maggiori per situazioni di particolare disagio, come la presenza di disabili o in caso di famiglia monogenitoriale.

Per determinare l’importo degli assegni familiari 2017 vengono presi in considerazione tre parametri:

  • reddito del nucleo familiare
  • numero dei componenti della famiglia anagrafica
  • fasce di reddito contenute nella tabella Inps

Le tabelle Inps per il calcolo dell’assegno familiare 2017 sono suddivise sulle base della composizione e delle caratteristiche del nucleo familiare, ovvero:

  • nucleo familiare senza figli
  • nucleo familiare con figli
  • nucleo familiare senza figli minori

Il calcolo degli assegni familiari viene effettuato sulla base del reddito complessivo di tutti i componenti del nucleo familiare, conseguito nel 2016.

Assegni familiari: requisiti per richiederli

Per richiedere gli assegni familiari è necessario non superare le soglie di reddito indicate nelle tabelle Inps. I richiedenti inoltre devono essere:

  • lavoratori dipendenti
  • lavoratori dipendenti agricoli
  • lavoratori domestici
  • lavoratori iscritti alla gestione separata
  • titolari di pensione a carico del Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti, dei fondi speciali ed ex ENPALS
  • titolari di prestazioni previdenziali
  • lavoratori in altre situazioni di pagamento diretto

Domanda assegni familiari

Per beneficiare degli assegni familiari i lavoratori dipendenti o pensionati devono presentare domanda ogni anno e comunicare eventuali variazioni nella composizione del nucleo familiare entro 30 giorni dall’evento.

I lavoratori dipendenti devono presentare la domanda al datore di lavoro utilizzando il modulo ANF/DIP (SR16) presente sul sito dell’Inps. In questo caso gli assegni familiari e l’importo dovuto sarà anticipato dal datore di lavoro.

I genitori separati o i nuclei familiari con presenza di maggiorenni inabili devono allegare alla domanda l’Autorizzazione ANF dell’Inps.

Potrebbe interessarti leggere anche:

Come calcolare l’assegno di mantenimento

Come calcolare la pensione di anzianità

Commenti

    Lascia un tuo commento