American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Viaggiare in aereo con il cane
Animali

Viaggiare in aereo con il cane

Trasporto dei cani in stiva o in cabina

Redatto il:
Ultima modifica:

Numerose compagnie aeree consentono di viaggiare in aereo con il cane, a differenti condizioni e prezzi. Il trasporto può avvenire in cabina oppure in stiva, o ancora via cargo. I cani guida per non vedenti sono sempre ammessi in cabina, indipendentemente dal loro peso, purché muniti di guinzaglio e museruola.

Quando un cane può essere trasportato in cabina, in stiva o via cargo

Ogni compagnia aerea stabilisce le modalità e condizioni di ammissione dei cani a bordo dell’aeromobile: dal peso dell’animale alla tipologia di trasportino, fino al numero massimo di animali accettati per ogni volo. Le regole variano inoltre a seconda del paese di partenza, di destinazione e di transito. La International Air Transport Association (IATA) ha formulato un regolamento generale per il trasporto aereo di gatti e cani, ma è consigliato informarsi in anticipo presso la compagnia specifica scelta.

In genere possono viaggiare in cabina i cani di piccola taglia (di peso inferiore a 10 kg), in apposito trasportino delle dimensioni stabilite dalla compagnia stessa. Devono viaggiare in stiva i cani di taglia media o grande, in apposite gabbie rinforzate. Se il peso totale dell’animale sommato al trasportino supera i 75 kg, secondo il regolamento di alcune compagnie (ad esempio Air France) il cane dovrà essere trasportato via cargo. Per il viaggio in stiva, il cane dovrà essere in buone condizioni di salute (è sempre consigliato sottoporlo a visita veterinaria prima della partenza) e dovrà essere posizionato in una gabbia che gli consenta una posizione comoda, una buona aerazione, impermeabilità e resistenza. L’imbarco in stiva non è generalmente pericoloso (tranne per cani anziani, con particolari patologie croniche o che al momento della partenza non godono di ottima salute): per la sicurezza degli animali che vi viaggiano, la stiva deve essere pressurizzata, riscaldata e adeguatamente illuminata.

In qualsiasi caso, il trasporto del cane sull’aeromobile è assoggettato al possesso di passaporto, vaccinazioni e, per alcune compagnie/destinazioni, del microchip.

Scopri come fare il passaporto al cane.

Quali sono le compagnie che accettano i cani in aereo

Sono numerose, in Italia e all’estero, le compagnie aeree che consentono l’imbarco di cani e altri animali a bordo. Alcune di queste sono: Alitalia, Air France, Austrian, Air One, Delta Airlines, Iberia, KLM, Lufthansa, Meridiana, Monarch, Neosair, Vueling, Air Berlin, Air Europa, Norwegian, Swiss Air e TAP. Si consiglia di verificare, prima della prenotazione, le condizioni aggiornate della compagnia scelta: la lista precedente è puramente indicativa in quanto le regole delle compagnie aeree possono variare.

Ti potrebbero interessare anche i seguenti articoli:

Viaggiare in treno con il cane

I gadget tecnologici per cani e gatti

Come trasportare il cane in auto

Al mare col cane, spiagge e stabilimenti balneari

Commenti

    Lascia un tuo commento