American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Rimedi naturali per l’acidità di stomaco
Cura e benessere della persona

Rimedi naturali per l’acidità di stomaco

Cause e rimedi dell'acidità di stomaco, cosa mangiare per guarirne e i cibi da evitare

Redatto il:
Ultima modifica:

Stress, alimentazione scorretta e nervosismo sono le cause principali di molti nostri disturbi, che sebbene piccoli sono ugualmente fastidiosi. 

In particolar modo l’acidità di stomaco, si ritiene colpisca una persona su quattro almeno una volta nella vita. Oltre ai medicinali, che, per quanto utili, sarebbe bene cercare di assumere solo in casi davvero gravi, esistono diversi rimedi naturali per l'acidità di stomaco, in modo da prevenirla e/o combatterla. Vediamo allora come possono esserci d’aiuto alcune spezie, verdure e infusi, di cui parleremo nell'articolo.

Acidità di stomaco: cause

Potenziali cause dell'acidità di stomaco possono essere pasti troppo abbondanti, un consumo eccessivo di alcol, stress o un'irritazione dovuta al fumo di sigaretta o ai farmaci. Bruciori di varia natura, che solitamente danno l'impressione di "salire" fino alla gola, insieme a piccoli rigurgiti, sono più comuni in soggetti ansiosi.

Rimedi naturali per l’acidità di stomaco

Acidità di stomaco: rimedi naturali

Per contrastare l'acidità di stomaco rimedi naturali sono, inutile dirlo, i classici rimedi della nonna.

Un cucchiaino di bicarbonato di sodio sciolto in un bicchiere di acqua tiepida costituisce un grande aiuto per evitare l’acidità. Stesso discorso vale per l’aceto di mele, sempre da diluire in acqua, e il succo di aloe vera.

È inoltre consigliabile mangiare spesso ma poco, introducendo alcuni piccoli spuntini tra i pasti principali. La sera è preferibile consumare la cena almeno 2 ore prima di andare a letto: coricarsi subito dopo aver mangiato favorisce la risalita dei succhi gastrici. In casi di emergenza è possibile placare momentaneamente la sensazione di bruciore mangiando una mela, una banana o dei pezzetti di pane, per cercare di ridurre la presenza elevata di acidi nello stomaco.

Rimedi naturali per l’acidità di stomaco

Acidità di stomaco: cosa mangiare

Ma cosa mangiare per l'acidità di stomaco?

Lo zenzero è un ottimo alleato per combattere il bruciore di stomaco, ad esempio sotto forma di infuso in acqua calda. Anche la cannella è un valido aiutante: potete bere un tè aromatizzato con questa spezia, vedrete che vi darà sollievo immediato. Anche l’infuso di camomilla è un potente calmante.

Finocchi sia crudi che cotti, sedano e prezzemolo fresco contribuiscono invece a prevenire il disturbo. Anche le verdure bollite o lessate, in particolare le patate, possono essere d’aiuto. Per quanto riguarda la frutta, consumate banane, mele e due o tre mandorle subito dopo il pasto appena concluso.

Un'altra valida arma a nostro favore è il kuzu, un potente gastroprotettore naturale, che, in quanto tale, ha il pregio di stimolare le mucose danneggiate dall'acidità a rimarginarsi con meno fatica.

Rimedi naturali per l’acidità di stomaco

Acidità di stomaco: cibi da evitare

Se siete soggetti a bruciori di stomaco, per prevenire il disturbo dovete evitare i cibi fritti e quelli piccanti o troppo speziati. 

Caffè, alcolici e bibite gassate, ma anche cioccolato, pomodori e formaggi grassi. Sarebbe anche bene evitare aglio, cipolla e pomodoro crudo. Inoltre, è assolutamente sconsigliato masticare chewing-gum, in quanto ciò stimolerebbe la produzione di ulteriori succhi gastrici da parte del nostro organismo.

Rimedi naturali per l’acidità di stomaco

 

Commenti

    Lascia un tuo commento