American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
Come liberarsi delle cose inutili in casa
Casa e tempo libero

Come liberarsi delle cose inutili in casa

Fare Decluttering per eliminare le “cose di troppo”

Redatto il:
Ultima modifica:

Per liberarsi dalle cose inutili in casa è possibile fare Decluttering, cioè spazio per eliminare ciò che risulta ingombrante. Spesso questo termine è associato allo Space Cleaning, quella filosofia che permette di liberarsi dal superfluo, riorganizzando gli spazi e distaccandosi da oggetti del passato legati a ricordi, il più delle volte spiacevoli.

Mettere mano alle proprie cose, scegliere cosa tenere, cosa buttare e cosa regalare può essere terapeutico perché permette di concentrarsi su ciò che è realmente importante lasciando andare quella zavorra materiale che spesse volte è correlata alla sfera emotiva. Chi fa Decluttering riordina non solo la propria casa, ma la propria mente e la propria vita.

Liberare gli spazi significa anche guadagnare tempo, infatti, minore è il ventaglio di possibilità che ci troviamo davanti maggiore è la velocità e l’accuratezza con cui scegliamo. Basti pensare all’armadio e ai vestiti che si accumulano in maniera eccessiva e al tempo che si perde nel scegliere cosa mettere oppure a quanti minuti si impiegano a cercare le chiavi disperse in chissà quale angolo della casa portandoci a vivere stati di stress e ansia assolutamente inutili.

Il Decluttering è in grado di semplificare la vita e rendere più vivibile ogni spazio a vantaggio del buonumore e della serenità.

Come fare Decluttering

Fare Decluttering però non è semplice perché comporta un distacco da oggetti a cui ci si sente legati nonostante la loro, ormai, palese inutilità.

È importante iniziare a piccoli passi procedendo con una stanza alla volta e prendersi tutto il tempo necessario dedicando una settimana – o quanto necessario - a ogni stanza in modo da non dover fare tutto in una volta ma avere la percezione di possedere il tempo giusto per pensare e selezionare.

Il secondo step sta nel decidere da dove partire e iniziare a svuotare cassetti, armadi, librerie e credenze passo dopo passo, osservare ogni oggetto e decidere cosa farne.

Il metodo delle quattro scatole per fare Decluttering

Prima di iniziare con il Decluttering procurarsi quattro scatoloni in cui inserire rispettivamente gli oggetti da:

  • conservare
  • vendere
  • barattare
  • buttare

Passare nuovamente a una cernita gli oggetti che si è deciso di conservare per fare un’ultima scrematura se necessario.

Gli oggetti che si tende ad accumulare di più

  • Riviste - una soluzione potrebbe esserle donarle e tenere solo quelle a cui si è seriamente affezionati
  • Capi di abbigliamento e scarpe – approfittare del cambio di stagione per liberarsi da ciò che non si è indossato negli ultimi due anni. Ordinando si avrà la percezione di ciò che si possiede limitando il rischio di acquisiti inutili e di spreco di denaro.
  • Libri – tenere solo quelli a cui si è particolarmente affezionati e gli altri donarli ad amici, parenti, alle associazioni culturali e alle biblioteche.
  • Documenti – tenere solo quelli che è necessario conservare per fini fiscali, assicurativi e sanitari e buttare tutto il resto

Dopo essersi liberati dalle cose inutili si impara a dare il giusto valore alle cose e il rischio di ritornare ad accumulare svanisce. Il comportamento cambia e la casa risulta subito più ordinata e organizzata e si saprà esattamente dove si trova ogni singolo oggetto.

Commenti

    Lascia un tuo commento