American ExpressApple PayBonifico bancarioContantiAssegnoCirrusMaestroMastercardPayPalSatispayVisaVisa Electron
La dieta Weight Watchers
Cura e benessere della persona

La dieta Weight Watchers

Una dieta ipocalorica con gruppi di supporto

Redatto il:
Ultima modifica:

La dieta Weight Watchers si basa su un sistema di punteggi legato al fabbisogno giornaliero del singolo individuo. Questa dieta propone un approccio scientifico che consente a chi aderisce al programma di perdere peso attraverso una dieta ipocalorica sana e bilanciata, con il supporto dell’esercizio fisico e la partecipazione a gruppi di supporto.

Origini della dieta Weight Watchers

La dieta Weight Watchers è stata ideata negli anni ’60 da Jean Nidetch, una casalinga di New York con seri problemi di sovrappeso. Jean Nidetch decise di combinare una dieta dimagrante con un gruppo di supporto formato da amici e conoscenti che avevano bisogno di perdere peso. La strategia prevedeva di mettersi a dieta tutti insieme ed incontrarsi una volta alla settimana per fare il punto della situazione e discutere riguardo ai progressi e alle difficoltà incontrate. La strategia ebbe successo e Jean Nidetch decise di fondare la compagnia Weight Watchers, Inc. nella quale vennero reclutati manager, dietologi, esperti di marketing e altri professionisti che fecero crescere il business fino a diventare una multinazionale.

Principi e vantaggi della dieta Weight Watchers

Dal punto di vista pratico, la dieta Weight Watchers è basata su alcuni semplici principi:

  • preferire cibi integrali e non raffinati
  • consumare grandi quantità di frutta e verdura
  • concedersi ogni tanto dei piccoli strappi ma senza eccedere

La dieta Weight Watchers ha lo scopo di sviluppare una coscienza alimentare che consenta di perdere peso in modo naturale, senza soffrire e senza mettere a rischio la propria salute.

Ogni giorno è raccomandato il consumo di una determinata quantità di alimenti conteggiati secondo l’unità di misura dei PointsPlus. Il fabbisogno energetico giornaliero viene determinato sulla base di parametri come sesso, età, peso e altezza. Alla fine, attraverso particolari formule, si ottiene un risultato che va da un minimo di 18 a un massimo di 35 punti.

La dieta Weight Watchers è considerata una delle migliori, perché permette di perdere peso attraverso un’alimentazione sostanzialmente corretta e bilanciata dal punto di vista dei nutrienti.

Svantaggi della dieta Weight Watchers

  • l’esercizio fisico ha un’importanza marginale, mentre è fondamentale per mantenere la forma fisica sul lungo periodo
  • la Weight Watchers non prevede un inizio e una fine, come tutte le diete, ma propone una sorta di adesione a vita
  • si punta troppo sulle calorie e poco sull'indice di sazietà

Accelerare il metabolismo è un’ottima strategia per ritrovare e mantenere la forma fisica sul lungo periodo, bruciando più calorie e dimagrendo quindi in modo più semplice e naturale.

Commenti

    Lascia un tuo commento